Un giorno al lago

/
4 minuti di lettura

Il 5 settembre 2020 dalle 10 alle 17 sul Lago Grande di Avigliana si terrà la manifestazione di Legambiente con ritrovo sulla spiaggia libera di via Monte Pirchiriano 

Quella del prossimo 5 settembre 2020 è la prima uscita di Legambiente metropolitano nel dopo Covid organizzata con gli amici di Alpi Kayak e di United Sports Valli di Lanzo con tutte le precauzioni, seguendo le norme del distanziamento e chiedendo a tutti i partecipanti di dotarsi delle mascherine a norma. L’appuntamento per “Un giorno al lago” è alle 10 di sabato 5 settembre 2020 con ritrovo sulla spiaggia libera di via Monte Pirchiriano  e le attività si svolgeranno fino alle 17 sul Lago Grande di Avigliana.

Gli organizzatori chiedono anche di portarsi la confezione di gel anche se le imbarcazioni saranno tutte igienizzate. Si ricorda di indossare un costume a pantaloncino o portare indumenti di ricambio in caso dovessero bagnarsi.

«Sarà una bellissima giornata con ritrovo su una spiaggia in un area attrezzata nel Parco dei laghi di Avigliana, dove uniremo la conoscenza del Parco con le pratiche sportive di canoa, kayak e sup. Sarà un evento Plastic free nel rispetto dell’ambiente” dichiara Carla Pairolero presidente di Legambiente metropolitano.

Si chiede ai partecipanti di portare un asciugamano o un telo perché sarà offerta anche una parte di rilassamento che sarà seguita da un insegnante di yoga e meditazione approccio Anukalana.

INFORMAZIONI

Si possono trovare info nei punti informativi del Parco Alpi Cozie di cui fa parte il Parco dei laghi di Avigliana, nel punto informativo di Legambiente metropolitano, di Alpi Kayak e United Sports Valli di Lanzo, quello della Coop di Avigliana che metterà a disposizione uno spuntino per i partecipanti alla prova di canoa. Il tutto con il patrocinio del Comune di Avigliana.

La spiaggia è raggiungibile a piedi dopo una breve passeggiata, mentre le auto si possono posteggiare nell’apposita area in via Pontetto. «Proveremo anche il sup (stand up paddle) variante del surf in cui si sta in piedi su una tavola simile a quella del surf ma con maggior volume per sostenere il peso dell’atleta e utilizzando una pagaia apposita per la propulsione, tanto in voga attualmente» dichiara Valerio Regina presidente di United sports Valle di Lanzo. E come afferma Dante Pettovello, presidente di Alpi Kayak «La canoa è una straordinaria chiave di lettura per interpretare il contatto con la natura, sia che amiate il mare o la montagna, è incontro, non importa quale età voi abbiate, la canoa non ha frontiere, e anche a migliaia di chilometri da casa ti riconoscerai come in uno specchio quando incontrerai l’altro che pagaia in corrente accanto a te. Il lago di Avigliana con le sue tranquille acque offre l’opportunità di imparare ad affrontare sport in linea con la natura e in luoghi decisamente piacevoli».

Comunicato stampa a cura di Legambiente metropolitano

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Lago Grande sotto controllo

Prossimo articolo

La Favola beach: emissioni sonore oltre i limiti di legge

Ultime notizie di Ambiente

Giardini e paesaggi aperti

Arte e cambiamenti climatici nel lago di Avigliana, passeggiata dell’Associazione italiana architettura del paesaggio il 12

Concorso fotografico

La Città di Avigliana in collaborazione con il Parco dei laghi di Avigliana, promuove un concorso

Lago Grande sotto controllo

Arpa Piemonte continua il monitoraggio delle acque, dopo aver riscontrato un aumento dei cianobatteri collegati all’eutrofizzazione.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: