I migliori balconi e angoli fioriti di Avigliana

/
3 minuti di lettura

I vincitori del concorso “Balconi e angoli fioriti” 2023, le menzioni e i premiati e il bando per il nuovo concorso del 2024

Avigliana, 18 aprile 2024 – La giuria composta dal presidente Arnaldo Reviglio, dal segretario Mauro Paradisi, responsabile del settore manutenzione e territorio del Comune di Avigliana e da Corrado Mattioli ex docente della scuola media ha premiato mercoledì 10 aprile all’auditorium Bertotto i vincitori del concorso “Balconi e angoli fioriti 2023”. A Maria Rosaria Capobianco è stata rilasciata la menzione speciale della giuria per gli angoli fioriti con un premio di 100 euro. Germana Blandin Savoia ha vinto invece il primo premio di 200 euro per la categoria balconi fioriti. Per gli angoli fioriti sono stati quattro i classificati: al primo posto Maria Carmela Minutiello con un premio di 250 euro, al secondo posto il Gruppo spontaneo “Un Borgo Vecchio più vivo” che ha vinto un premio di 200 euro, al terzo posto Bruno Castelli del condominio Galileo a cui sono andati 150 euro, al quarto posto Marina Dejoma che si è aggiudicata 100 euro.

Dopo le recenti premiazioni per l’edizione 2023, dal 15 maggio sarà possibile partecipare al concorso 2024. “Balconi e angoli fioriti” è promosso dall’assessorato alle Aree verdi e arredo urbano. Grazie a questa iniziativa, che ha visto Avigliana premiata da Asproflor nel 2019, sarà possibile rendere l’aspetto della città ancora più elegante e piacevole sia per i residenti che per i turisti che la visitano, anche all’insegna della virtuosità, della sobrietà e della sostenibilità ambientale. La partecipazione, libera e gratuita, è riservata esclusivamente ai residenti del Comune di Avigliana, proprietari o affittuari, singolarmente o per gruppi condominiali.

Il modulo di iscrizione debitamente compilato e firmato dovrà essere consegnato all’Ufficio Protocollo del Comune di Avigliana oppure, in alternativa, inviato all’indirizzo e-mail segreteria.avigliana@ruparpiemonte.it.
La scheda di partecipazione, scaricabile qui, oppure reperibile presso gli uffici comunali, non rappresenta vincolo di iscrizione e a riguardo l’Amministrazione si riserva la facoltà di inserire nel concorso quei cittadini che anche senza aver compilato la domanda presentano soluzioni meritevoli ai fini del giudizio della giuria. In tal caso sarà loro successivamente richiesta la volontà di accettare la partecipazione d’ufficio. Per quanto riguarda i balconi fioriti potranno essere utilizzate tutte le specie di piante annuali e perenni, fiorite, coltivate in contenitori consoni al luogo e tali da non arrecare danno alle persone o alle cose circostanti. Non sono ammessi al concorso i siti che nella composizione presentino, anche solo in parte, piante e fiori artificiali. Le decorazioni iscritte dovranno essere mantenute in perfetto ordine per tutta la durata del concorso e fino al 30 settembre, pena la squalifica. La giuria, in una prima fase di selezione, sceglierà le decorazioni degne di distinzione. In una seconda fase, in seguito a sopralluoghi diretti, valuterà, con un punteggio, l’estetica d’insieme, la qualità e l’originalità delle piante prescelte, l’efficienza della manutenzione e le decorazioni prescelte e, in base ai voti assegnati, redigerà la graduatoria finale.
Per quanto riguarda gli angoli fioriti sarà tenuta in considerazione la cura e pulizia dei medesimi, gli eventuali sistemi di irrigazione alternativi, la varietà delle piantumazioni, l’esposizione verso spazi pubblici a vista.

Sarà cura dell’organizzazione fotografare i siti. La partecipazione al concorso implica l’autorizzazione alla diffusione delle immagini in una mostra che sarà esposta presso una sede comunale a fine concorso. Il concorrente si impegna a rendere disponibile l’eventuale visita di valutazione di un incaricato. Il modulo di iscrizione dovrà essere compilato in tutte le sue parti e firmato e consegnato come sopra indicato. Il comitato organizzatore nominerà la giuria del concorso, che sarà composta da esperti del settore nonché dai vincitori dell’edizione 2023.
Il giudizio della giuria è insindacabile e inappellabile. Il comitato organizzatore declina ogni responsabilità per danni diretti od indiretti a cose e/o a persone che potessero derivare conseguentemente all’allestimento o al mantenimento delle opere in concorso. Fino a un massimo di 3 foto (del balcone o dell’angolo fioriti) in formato digitale dovranno essere inviate all’indirizzo llpp.avigliana@ruparpiemonte.it specificando nell’oggetto la categoria del concorso in cui si intende partecipare: Balconi fioriti o angoli fioriti.

VOLANTINO 2024

Premi
Balconi fioriti
premi 1° classificato : euro 200
2° classificato : euro 150
3° classificato : euro 100
4° classificato : euro 50
Angoli fioriti
premi 1° classificato : euro 200
2° classificato : euro 150
3° classificato : euro 100
4° classificato : euro 50
Premi speciali
Altri premi in natura potranno essere assegnati a cura dell’organizzazione per situazioni particolarmente meritevoli.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

I Sabati favolosi di aprile

Prossimo articolo

Castello: sistemata la scalinata in pietra

Ultime notizie di Ambiente