Just the woman I am 2020

4 minuti di lettura

Per la quarta volta la Città di Avigliana partecipa alla manifestazione evento di sport, cultura, benessere a sostegno della ricerca universitaria sul cancro: tutti a Torino l’8 marzo 2020, partenza da piazza Castello


L’obiettivo di quest’anno è quello di raggiungere almeno i 100 iscritti, 6 in più dei 94 (74 donne e 20 uomini) che lo scorso anno hanno partecipato all’edizione di Just the woman I am. Torna infatti l’evento di sport, cultura, benessere e socialità a sostegno della ricerca universitaria sul cancro che quest’anno si terrà domenica 8marzo 2020 in piazza Castello a Torino. Come per le tre edizioni precedenti, Avigliana iscriverà anche nel 2020 il proprio team alla corsa. Ciascun partecipante avrà il retro della maglietta personalizzato con la scritta “Città di Avigliana”.

«Per il quarto anno consecutivo – spiega l’assessore allo Sport Enrico Tavan – Avigliana aderisce con un proprio team all’evento Just the woman I am, la camminata non competitiva, organizzata in occasione dell’8 marzo a sostegno della ricerca universitaria. È un evento non soltanto sportivo, ma con una forte valenza culturale e di socialità».

ISCRIZIONI
Iscrizioni nell’atrio della Fabrica nei giorni di giovedì 23 gennaio e giovedì 6 febbraio dalle 17 alle 20, alla presenza di amministratori della Città di Avigliana, di volontari del Cus, dell’associazione IrideDragonesse di Avigliana. Ogni iscritto riceve il kit da ritirare in seguito presso l’Ufficio Cultura.

Il costo di iscrizione è di 15 euro e comprende la maglietta, la welcome bag e il pettorale personalizzato. Per chi desidera il servizio di cronometraggio la quota di partecipazione prevista è a offerta libera a partire da 16 euro. Il contributo in qualità di supporter aiuterà a sostenere la raccolta fondi a favore della ricerca universitaria sul cancro.

Formazione e ricerca universitaria, attività fisica e alimentazione sono le parole chiave di Just the woman I am: lo sport universitario è infatti ancora una volta in prima linea con lo scopo di comunicare i propri valori formativi, di strumento di prevenzione e salvaguardia della salute dell’individuo e soprattutto, grazie alla propria componente aggregativa, di sensibilizzare l’opinione pubblica diventando veicolo di cultura a sostegno dell’eliminazione della violenza di genere.

Quella del 2019 è stata l’edizione dei record. Due giorni di grande affluenza in piazza San Carlo con oltre 20mila iscritti che hanno scelto di non mancare e prendere parte alla sesta edizione di Just the woman I am, evento ormai simbolo del capoluogo piemontese per la raccolta fondi a favore della ricerca universitaria sul cancro. Negli anni la manifestazione è cresciuta molto: oltre 3mila partecipanti nel 2014, oltre 8mila nel 2015, 11mila e 600 nel 2016, 15mila e 800 nel 2017, oltre 12mila nel 2018 e 20mila nel 2019. L’obiettivo per l’edizione 2020 sarà confermare il traguardo di 20mila iscrizioni.

NOVITÀ 2020: venerdì 6 e sabato 7 marzo sarà allestito il “Villaggio della prevenzione“, sempre in piazza San Carlo.

Concorso fotografico – Uno scatto per lo sport
L’edizione 2020 concentra la sua attenzione sulle abitudini di vita, sulla prevenzione e sul benessere della persona attraverso la raccolta di scatti fotografici in grado di comunicarne l’importanza.

1 Comment

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Incendi in Val Susa - foto Elio Pallard, per gentile concessione
Articolo precedente

Incendi: stato di massima pericolosità

Prossimo articolo

Sicurezza: videocamere sul territorio

Ultime notizie di Sport

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: