Libertà e arte con Circolarmente

1 minuto di lettura

L’ultimo incontro del programma 2023/24 dell’associazione Circolarmente si terrà mercoledì 22 maggio alle 20,45 all’auditorium Daniele Bertotto  

Avigliana, 19 maggio 2024 – È previsto per mercoledì 22 maggio alle 20,45 al Bertotto l’ultimo incontro del programma 2023/24 dell’associazione Circolarmente. Il professor Valter Alovisio, diplomato all’Accademia Albertina di Torino e scultore, docente in pensione e insegnante presso l’Università delle Tre età, parlerà di libertà nelle arti plastiche e visive in un incontro dal titolo “Libertà vo’ cercando…”. «L’arte – spiega Alovisio – non deve, né può. Tantomeno basta. L’opera d’arte, quando è tale, è libera dalla fame di coordinate e di significato. Se è grande, è libera anche dall’individuo che l’ha dipinta, che l’ha scolpita, che l’ha concepita. L’opera d’arte vede la Storia (personale o collettiva) a volo d’uccello, non ne è suddita. Figlia ingovernabile, nasce dall’artista e dal suo sguardo sul mondo, ma né l’artista, né il collezionista, né il mondo la possiedono. Ogni grande opera inaugura una rivoluzione dello sguardo. A tutti noi, o a pochi di noi, l’arte può dare l’occasione di imparare a guardare un oggetto, se stessi, un pensiero, il tempo… Il mio intervento, attraverso un percorso visivo di opere d’arte da me selezionate sul tema della libertà, è un contributo ad incentivare questa rivoluzione dello sguardo».

Nel corso della serata si esibirà il coro “Le Voci dei Mareschi” diretto dalle maestre Lorella Perugia e Serena Taretto.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Una nuova veste per piazza del Popolo

Prossimo articolo

Sabati favolosi e festa dei nuovi nati

Ultime notizie di Cultura

Cinema d’estate

Cinesisters organizzano quattro serate con spettacolo unico alle 21,15 presso il cinema Eugenio Fassino: biglietteria dalle