40 anni di Palio storico

/
4 minuti di lettura

Avigliana si prepara al palio storico in onore del Conte Rosso

Avigliana, 12 giugno 2023 – Avigliana ogni anno ricorda la figura del Conte Rosso Amedeo VII di Savoia e lo splendore della sua epoca con un emozionante Palio storico, che è patrocinato dal Comune di Avigliana e dalla Città metropolitana di Torino. Il palio rievoca i festeggiamenti indetti nel 1389 in occasione del passaggio nella Città dei Laghi di Valentina Visconti, figlia di Gian Galeazzo e Isabella di Valois, cugina del conte Amedeo, che da Asti si recava a Parigi ad incontrare il suo promesso sposo Luigi di Valois, Conte di Turenna e futuro Duca D’Orleans. Valentina Visconti era partita da Pavia nel giugno 1389, appena compiuti i 18 anni, scortata da un seguito di un migliaio di persone, come si conveniva alla futura moglie del re di Francia. Recava con sé una dote mai pagata prima per un matrimonio: quattrocentomila fiorini in oro e una quantità di gioielli il cui valore era stimato in altri centomila fiorini, oltre al territorio di Asti e alla Contea di Vertus.

«Non posso nascondere una certa emozione – dichiara il sindaco di Avigliana Andrea Archinà – in avvicinamento del quarantesimo Palio storico dei Borghi  specie a seguito dell’anteprima lacustre dello scorso sabato che ha cominciato a scaldare l’atmosfera. Un’edizione questa, che per la sua cifra tonda, non solo è particolarmente attesa dopo lo stop causato dalla pandemia, ma si caratterizza per essere un ponte tra il passato, la tradizione e il futuro di una rievocazione e di una gara che devono sapersi adattare a nuovi canoni e attrarre nuovi pubblici, primo fra tutti quello dei giovani e dei giovanissimi. Un ringraziamento dunque a tutti coloro che si impegnano con dedizione per continuare a riproporre un evento centrale del nostro palinsesto e che vinca lo borgo migliore!».

«Il 2023 è un anno importante per la ripartenza del Palio – dichiara l’assessora alla Cultura Paola Babbini –: si celebra infatti la 40esima edizione, che ritorna nella sua formulazione completa e ricca di novità a partire dalla location. Sabato 16 e domenica 17 giugno si svolgerà uno degli eventi principali di Avigliana, a cui l’Amministrazione dedica importanti risorse economiche, con un fitto programma di iniziative, giochi e spettacoli e che ha avuto l’anteprima lo scorso weekend con sfida dei borghi in canoa sul Lago Grande con Borgo Nuovo vincitore. Quest’anno è anche stato proposto alla scuola primaria il progetto “Il piccolo Palio nelle scuole” con l’obiettivo di avvicinare i più piccoli a questo importante evento per la citta, raccontando la storia e il palio attraverso il gioco e l’uscita nei borghi in compagnia di figuranti e tamburini».

L’evento, ricordato negli annali della storia aviglianese per la sua importanza e magnificenza, viene celebrato con alcuni appuntamenti nel mese di giugno. Sospeso per tre anni a causa dell’emergenza pandemica, il Palio torna nel 2023 per la quarantesima edizione. Sabato 10 si comincia ad entrare nello spirito della manifestazione con la gara delle canoe, un momento della tradizione che ritorna nell’edizione 2023 del Palio. I sette Borghi si sfideranno in una regata lungo il Lago Grande, con partenza dal Centro Velico alle 16. Al termine sono in programma l’aperitivo di ringraziamento e la premiazione della gara.

Sabato 17 giugno la festa si svolgerà interamente al Campo del Palio in via Oronte Nota, con l’apertura delle Taverne dei Borghi alle 18. I menù conviviali di stampo medievale sono ideati dai borghigiani. Si comincerà a respirare aria di Palio e competizione con la gara dei tamburini dei borghi e con il tiro alla fune. I tiratori dei borghi aviglianesi si sfideranno in incontri di tiro in fossa l’uno contro l’altro, accompagnati da balli medievali e caroselli. La serata proseguirà alle 21,45 con l’ingresso nel Campo del Palio del Conte Rosso, della sua corte, dei borghi, degli sbandieratori, dei musici della Città e dei cavalieri, per annunciare i grandi giochi organizzati in onore di Valentina Visconti. In piazza Conte Rosso nel pomeriggio giungeranno gruppi storici che daranno vita ad un accampamento medievale, con giochi e simulazioni di combattimento. In occasione del quarantesimo anniversario della manifestazione, nella chiesa di Santa Croce verrà allestita la mostra di tutti i palii vinti dai borghi cittadini. Inoltre sarà possibile visitare il centro storico addobbato e sarà possibile partecipare a visite guidate.

La giornata di domenica 18 giugno inizierà in piazza Conte Rosso alle 9,30 con la consegna delle chiavi della Città di Avigliana al Conte Rosso da parte del sindaco. A seguire la messa nella chiesa di San Giovanni alle 10, con la benedizione delle bandiere dei borghi e del Palio. Alle 15 in piazza del Popolo partirà il corteo storico, con il Conte Rosso, la corte e gli oltre 500 figuranti dei borghi. Dopo aver sfilato in corso Laghi, il corteo raggiungerà il Campo del Palio. In attesa della corsa dei cavalli montati a pelo a giro unico si svolgeranno una gara di tiro con l’arco e lo spettacolo del gruppo Sbandieratori e Musici della Città di Avigliana e del gruppo storico I Cavalieri del Conte Verde. Dopo la premiazione del borgo vincitore la festa proseguirà con la cena del Palio alle 20,30, con prenotazione telefonica al numero 366-8939852. Alle 22,30 partirà la fiaccolata del corteo storico, seguita da uno spettacolo pirotecnico.

Rievocatori di tutta Italia
Si svolge ad Avigliana il Raduno nazionale di rievocatori XIII secolo il 17 e 18 giugno 2023 organizzato dal associazione Le vie del tempo con sede a Sant’Ambrogio di Torino. Il raduno si pone l’obbiettivo di rappresentare la vita di un contingente militare in viaggio per partecipare alla VI Crociata. Il campo sarà aperto dalle 14 alle 22 di sabato e dalle 10 alle 17 di domenica e prevede la partecipazione di circa 60 rievocatori con accampamento che prevede circa 20 tende allestite. All’interno del campo, i visitatori potranno rivivere tutte le attività relative alla vita civile e militare, potendo assistere a dimostrazioni di combattimento in armatura o, addirittura, per chi volesse indossare le stesse per sentirsi per un attimo un cavaliere crociato. I visitatori potranno interagire con i partecipanti che saranno a disposizione con banchetti didattici. Il programma prevede inoltre diversi eventi a scopo dimostrativo come l’arruolamento e la vestizione del cavaliere. Nel pomeriggio di sabato e e nella mattina di domenica, animeranno il centro storico parteciperemo alla messa, scendendo in corteo dal castello e arrivando domenica fino al campo del palio. Nell’area degli accampamenti saranno accesi piccoli fuochi controllati, in bracieri, per permettere la preparazione dei pasti.

1 Comment

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Francigena marathon per ammirare le bellezze della Valsusa

Prossimo articolo

La Giornata della musica

Ultime notizie di Cultura

Torna Alice Basso

La scrittrice di Avigliana presenta il suo ultimo romanzo “Una festa in nero” al Giardino delle

Serate in musica

Pro Loco Avigliana organizza due serate il 13 e 14 luglio al parco Alveare verde con

Black boy fly

In piazza Conte Rosso uno spettacolo con musica dal vivo e una storia incredibile di Marco