Consiglio comunale del 28 luglio 2022

9 minuti di lettura

Giovedì 28 luglio 2022 alle 18,30 nella sala consiliare si riunisce il Consiglio comunale per discutere 15 punti all’Ordine del giorno

Si comunica che giovedì 28 luglio 2022 alle 18,30, presso la sala consiliare, si riunirà il Consiglio comunale, per la trattazione dell’Ordine del giorno di seguito riportato.

Le domande dei cittadini potranno essere inoltrate anche via e-mail all’indirizzo segreteria.avigliana@ruparpiemonte.it entro le 12 del giorno della seduta. Saranno trattate all’inizio del Consiglio comunale.

È ammessa la presenza del pubblico, rispettando le norme sul distanziamento dovute al Covid. Per intervenire alla seduta consiliare è consigliato avere con sé il dispositivo di protezione personale (mascherina).

Diretta streaming su Magnetofono

Live blog

19,05 – Inizia il Consiglio comunale con le comunicazioni. Sono presenti 13 consiglieri.

19,20 – Si passa all’approvazione dei verbali del Consiglio comunale di aprile. Introduce il punto 2 il dottor Giovanni Trombadore, responsabile dell’area amministrativa del Comune di Avigliana. Si decide di approvare i verbali eccetto la parte riguardante una delibera (la numero 26) mancante degli allegati. Con 6 astenuti e 7 voti favorevoli il punto 2 è approvato.

19,29 – Il sindaco Andrea Archinà illustra il punto sulla nomine dei componenti delle Commissioni consiliari e ricorda le deleghe degli assessori a cui corrisponderanno le relative commissioni. Ogni capogruppo esprimerà i nominativi per ciascuna commissione. Dopo ampia discussione Adesso Avigliana comunica di non volere esprimere nomi per i presidenti di commissione, lamentando un scarso coinvolgimento delle minoranze.

COMMISSIONI CONSILIARI 2022 – 2027
PERSONALE, POLIZIA MUNICIPALE, LEGALE E
RIFORME
STATUTARIE, TURISMO,
BENI ARCHEOLOGICI, PROGRAMMAZIONE
DEL TERRITORIO, URBANISTICA
BILANCIO E TRIBUITI, CULTURA, ISTRUZIONE, INDUSTRIA COMMERCIO
E ARTIGIANATO, CITTADINANZA ATTIVA E ASSOCIAZIONISMO
POLITICHE SOCIALI E DEL LAVORO,
SANITÀ, SERVIZI DEMOGRAFICI E CIMITERIALI, GEMELLAGGI
INVESTIMENTI, PATRIMONIO, LAVORI PUBBLICI, ARREDO URBANO,
PROTEZIONE CIVILE, AGRICOLTURA E FORESTE
POLITICHE GIOVANILI, SPORT E BENESSERE, COOPERAZIONE DECENTRATA, PARI OPPORTUNITÀ
POLITICHE AMBIENTALI, AREE VERDI, ASSETTO IDROGEOLOGICO, MOBILITÀ
SOSTENIBILE
Sindaco e assessori Andrea Archinà Paola Babbini Marcella Mansuino Andrea Remoto Rossella Morra Stefano Ditella
Consigliere di maggioranza Avigliana Città Aperta Gianfranco Crosasso Andrea Ferri Andrea Ferri Gianfranco Crosasso Fabio Nota Fiorenza Arisio
Consigliere di maggioranza Avigliana Città Aperta Fabio Nota Cecilia Mattioli Renzo Tabone Fiorenza Arisio Cecilia Mattioli Renzo Tabone
Consigliere di minoranza Adesso Avigliana il Progetto dei Cittadini Tony Spanò Luca Carnino Luca Carnino Mario Picciotto Giorgia Wood Giorgia Wood
Consigliere di minoranza Per Avigliana Rosy Patrizio Rosy Patrizio Rosy Patrizio Rosy Patrizio Rosy Patrizio Rosy Patrizio

20,15 – L’assessora Paola Babbini introduce il punto sulla proposta di Legge regionale “Norme per la prevenzione e il contrasto alla diffusione del gioco d’azzardo patologico” e illustra il progetto del suo assessorato “Il gioco non è azzardo”. Interviene il consigliere Carnino che annuncia il supporto all’iniziativa. Con 13 voti favorevoli la proposta è approvata.

20,37 – Si propone che il Consiglio deliberi l’approvazione degli indirizzi generali di governo per il  periodo 2022/2027 secondo le linee programmatiche relative alle azioni e ai progetti da realizzare nel corso del mandato. Il sindaco illustra il punto, segue il dibattito. Con 9 voti favorevoli e 5 contrari il punto è approvato.

21,00 – Il punto numero 6 riguarda l’acquisizione patrimoniale di aree che si trovano già nella disponibilità del Comune con destinazione a strada e parcheggio, la cui proprietà catastale è di Teksid. L’adozione non comporta oneri a carico del bilancio comunale. Si va al voto e con 3 astenuti, un contrario e 9 consiglieri favorevoli il punto è approvato e reso immediatamente eseguibile. Il presidente Renzo Tabone sospende la seduta per una pausa.

21,42 – La seduta riprende con il punto che riguarda la nomina dei membri dell’organismo di controllo della cipolla bionda piatta di Drubiaglio. Illustra il punto l’assessore Andrea Remoto. Due tecnici (Vinassa e Bellei) hanno dato disponibilità a restare nell’organismo di controllo. L’assessore chiede di confermare i due tecnici uscenti e di proporre la nomina di un nuovo tecnico. Dell’organismo faranno parte anche due consiglieri. La maggioranza nomina Fiorenza Arisio. Adesso Avigliana nomina Mario Picciotto. Con 13 voti a favore il punto 7 è approvato.

21,47 – Con il punto 8 si delibera l’acquisizione a patrimonio dei punti luce di proprietà Enel Sole, nel rispetto della normativa comunitaria. Le reti e servizi di pubblica utilità, come l’illuminazione pubblica, devono infatti essere di proprietà comunale. L’affidamento dei lavori pubblici, compresa la gestione e la manutenzione delle reti e degli impianti destinati alla produzione dei servizi pubblici locali, deve avvenire mediante metodo competitivo con evidenza pubblica, assegnando la gestione e la manutenzione a una sola figura idonea sotto l’aspetto tecnico e professionale. Attualmente sul territorio ci sono 2728 pali di cui 1450 di proprietà del Comune di Avigliana e gli altri di Enel Sole. I punti luce di Enel Sole dovranno essere quindi acquisiti dal Comune. La quantificazione del valore complessivo del trasferimento era già stata fatta da Enel nel 2019. È seguita una fase di contrattazione che ha portato a un valore complessivo di circa 95mila euro (82 euro a impianto). Si stipulerà quindi il contratto e successivamente si procederà ad affidare il nuovo appalto di gestione. La minoranza chiede se è stata effettuata una perizia rispetto al corrispettivo. L’assessore Remoto riferisce che il valore iniziale proposto e periziato da Enel Sole era di 129mila euro. A seguito di confronti con Enel Sole si è arrivati a definire il valore finale, frutto di contrattazione. Nell’ultima lettera di Enel è quindi contenuta la proposta di acquisizione pattuita. Il consigliere Carnino chiede di posticipare la votazione al prossimo Consiglio comunale per poter valutare la documentazione. Il capogruppo Spanò chiede di poter ricevere per iscritto la valutazione. L’assessore Remoto si dichiara disponibile a fornire tutta la documentazione richiesta e ribadisce la necessità di poter procedere all’acquisizione nella seduta odierna, per evitare ritardi e nel rispetto degli accordi in corso. Con l’adesione al Consip 4, nel disciplinare e nel capitolato di Consip sono infatti previsti adempimenti necessari per rammodernare l’impianto di illuminazione del Comune. Il consigliere Picciotto si dichiara contrario in mancanza di documentazione utile a poter giudicare o meno la validità di questo punto e dichiara che il punto è “illegale”. Prima della votazione interviene il sindaco che ribadisce che gli atti sono pubblici, depositati e disponibili e non c’è stata alcuna volontà di non trasmetterli. Il sindaco chiede che la segreteria metta a disposizione della minoranza gli atti mancanti. Con 9 voti favorevoli e 4 contrari il punto 8 è approvato.

22,12 – Si nominano i membri rappresentanti la maggioranza e la minoranza nella Commissione consultiva comunale per l’agricoltura e le foreste. L’Amministrazione regionale può avvalersi della collaborazione della commissione per l’approvazione di leggi in materia di agricoltura e foreste. La commissione potrà deliberare sui danni seguiti alla grandinata del 30 giugno scorso. Il gruppo di maggioranza nomina Fiorenza Arisio, il gruppo di minoranza nomina Mario Picciotto. Il punto è approvato con 13 voti favorevoli.

22,16 – L’assessora al Bilancio Paola Babbini illustra il punto 10. Si richiede la ratifica della deliberazione di Giunta sul finanziamento di 80mila euro in entrata. Si tratta di un contributo riconosciuto del bando Next generation We di Compagnia di San Paolo che mirava a finanziare incarichi di carattere progettuale. Il progetto In Nu-ce, nuove centralità ha vinto il bando e sarà finanziata la redazione del masterplan che fisserà le linee guida per la riqualificazione di piazza del Popolo e dell’area industriale dismessa ex Sigea. Un’altra variazione riguarda l’iva per 19mila euro. La minoranza chiede una Commissione urbanistica per avere un’illustrazione puntuale. Con 4 contrari e 9 favorevoli il punto è approvato.

22,25 – L’assessora Paola Babbini illustra il punto 11, che riguarda la variazione di assestamento generale e il controllo della salvaguardia degli equilibri del bilancio di previsione 2022/2024. Segue dibattito. Con 9 voti favorevoli e 4 contrari si approva e si rende immediatamente eseguibile il punto.

22,41 – Si passa all’interrogazione del punto 12. Il consigliere Luca Carnino evidenzia una carenza di sicurezza sulla passeggiata circumlacuale e sull’area della Baia grande. Il sindaco replica che è stato emanato il divieto di balneazione notturna, che sono state convocate sedute ad hoc del Contratto di lago per garantire una maggiore sorveglianza del contesto naturalistico e una fruizione consapevole del Lago Grande. Agli incontri hanno partecipato i frontisti e tutti i soggetti deputati alla sorveglianza dell’area. Per la mancanza di personale disponibile è tuttavia impossibile garantire la sorveglianza notturna. Sono state quindi ipotizzate dal Contratto di lago azioni a intensità crescente di controllo (Carabinieri e guardiaparco). L’idea inoltre è quella di attivare nei mesi di agosto e settembre una sorveglianza privata. Saranno inoltre installate telecamere ed è stata ipotizzata la chiusura automatica dei cancelli. Il consigliere Carnino si dichiara non soddisfatto dalla risposta.

23,00 – Il consigliere Carnino illustra la mozione al punto 13 sempre sul tema della sicurezza sul Lago Grande e sull’attivazione di un tavolo di coprogettazione. Il sindaco ribadisce che la sede deputata a discutere di sicurezza sul Lago Grande è il Contratto di lago (già in atto da oltre un anno), un percorso con i soggetti che hanno competenza a vario titolo su quell’area. La mozione del punto 13 non è approvata.

23,20 – Il consigliere Mario Picciotto illustra l’interrogazione sull’affidamento degli impianti sportivi di via Suppo. Chiede quali lavori si siano resi necessari per l’affidamento, se ci siano stati i collaudi prima di mettere in funzione gli impianti. Risponde l’assessore Remoto che chiede di precisare meglio l’elenco delle richieste perché ritenute poco chiare.

23,32 – L’ultimo punto è un’interrogazione illustrata dal capogruppo Spanò sulla gestione dell’Ostello, del chiosco del parco Alveare verde e del Dinamitificio. Sull’Ostello chiede quali siano le attività effettivamente avviate e perché altre non lo siano. Sul chiosco dell’Alveare verde si chiede perché non è stato ancora avviato. Sulla progettualità Inneschi si chiede a quanto ammonti l’investimento e l’efficacia del progetto. Risponde il sindaco con una carrellata rispetto ai punti emersi. Il sindaco condivide che occorra una strategia sul turismo. L’anno scorso sono stati rinnovati gli strumenti di promozione turistica e un bando ha finanziato la realizzazione di un video promozionale. Interventi sono stati fatti sulle aree camper. Il risultato che emerge dall’Osservatorio turistico regionale che pubblica i dati sulle presenze turistiche, dal 2018 al 2021 Avigliana è salita dal 20esimo al 15esimo posto con un netto miglioramento, nonostante il periodo di crisi. C’è un rapporto con Turismo Torino di cui Avigliana è socio e con cui sono attivati progetti puntuali. Avigliana è stata inserita nella pubblicazione francese Alp magazine e sulla rivista Bike like this. Avigliana è citata sull’ultima pubblicazione della rivista dell’associazione delle vie francigene. Avigliana è inserita nel progetto Via Francigena for all volta a promuovere l’accessibilità a 360 gradi della via Francigena.

Sull’ostello le attività riguardavano l’accoglienza e la ricettività che è stata attivata con un nuovo allestimento di tutte le camere e dei posti letto previsti. L’attività è svolta dalla cooperativa Viaggi solidali. Rimane in sospeso secondo il cronoprogramma l’attivazione del ristorante al piano terra, perché erano necessarie le autorizzazioni della Soprintendenza, che sono state concesse proprio ieri. All’inizio dell’anno prossimo sarà aperto anche il ristorante. Per quanto riguarda il chiosco Alveare verde l’Amministrazione è costantemente in contatto con il gestore aggiudicatario il quale, per problemi di salute, non ha potuto aprire al 31 marzo. Gli è stato concesso di poter aprire al 31 maggio e poi la proroga è slittata a giugno. Il bar al momento è completo degli arredi e delle forniture e il canone a scomputo è iniziato a decorrere regolarmente della data prevista per l’apertura. Al momento il gestore provvede alla pulizia dei bagni e alla volontà di adempiere agli oneri accessori. La ditta assegnataria è una ditta individuale e i motivi di salute fanno sì che ci sia un’impossibilità fisica certificata per aprire l’attività. Infine sul tema di Casa Inneschi, l’attività del bando vinto prima della pandemia è stata rimodulata. Sono stati modificati i settori di intervento (il gioco e la danza) ed è stata realizzata un’opera interattiva. La webradio è stata attivata con workshop rivolti agli studenti del Galileo Galilei. Sarà attivata stabilmente con il nuovo anno scolastico. La narrazione ha prodotto la cosiddetta mappa partecipata.

00,00 – Il presidente Tabone dichiara chiusa la seduta.

Ordine del giorno

1 Comunicazioni
2 Approvazione verbali Consigli comunali del 27 e 29 aprile 2022.
3 Istituzione e nomina dei componenti delle Commissioni consiliari.
4 Proposta di Legge regionale “Norme per la prevenzione e il contrasto alla diffusione del gioco d’azzardo patologico”.
5 Approvazione indirizzi generali di governo e linee programmatiche di mandato periodo 2022/2027.
6 Manifestazione di volontà ad acquisire a patrimonio comunale mediante procedura di accorpamento ex legge 448/1998 aree catastalmente identificabili al fg 29 part 530, 718,714, 505, 532, 535, 706 e al fg 8 particelle 422, 420, 412, 589, 572, 339, 429, 574, 563.
7 Nomina membri organismo di controllo cipolla bionda di Drubiaglio.
8 Adesione convenzione Consip servizio luce 4. Acquisizione a patrimonio punti luce di proprietà Enel Sole.
9 Commissione consultiva comunale per l’agricoltura e le foreste. Nomina componenti.
10 Ratifica deliberazione di Giunta comunale n. 170 del 11/7/2022 avente per oggetto: “Art. 175 c. 4 D.lgs. 18 agosto 2000 n. 267 – variazione al bilancio di previsione 2022/2024 in via d’urgenza”.
11 Art. 175 comma 8 e art. 193 del Tuel – Variazione di assestamento generale e controllo della salvaguardia degli equilibri del bilancio di previsione 2022/2024.
12 Interrogazione presentata dal Gruppo consiliare Adesso Avigliana – Il progetto dei cittadini avente per oggetto “Lago Grande, vigilanza/sicurezza rispetto alla balneazione e agli accessi pubblici (Baia grande e passeggiata circumlacuale).
13 Mozione presentata dal Gruppo consiliare “Adesso Avigliana – Il progetto dei cittadini” avente per oggetto “Attivazione di un tavolo di coprogettazione per la sicurezza sul Lago Grande”.
14 Interrogazione presentata dal Gruppo consiliare “Adesso Avigliana – Il progetto dei cittadini” avente per oggetto “Affidamento impianti sportivi via Suppo”.
15 Interrogazione presentata dal Gruppo consiliare “Adesso Avigliana – Il progetto dei cittadini” avente per oggetto “Investimenti e progetti per la valorizzazione del turismo in Avigliana. Intendimenti dell’Amministrazione con particolare riferimento a: gestione ostello piazza Conte Rosso e chiosco Alveare Verde, progettualità Inneschi”.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Tari, introdotta la tariffazione normalizzata

Prossimo articolo

Women’s softball european cup

Ultime notizie di Comune

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: