Turismo sostenibile: Avigliana tra i primi sette borghi premiati dalla Regione

3 minuti di lettura

Turismo: Avigliana fa parte dei micro-borghi sostenibili del Piemonte, premiati per il miglior rapporto tra offerta culturale e impatto ambientale. Lo racconta un bellissimo video del videomaker Matt Gorelli 

Sono sette i micro-borghi ad aver conquistato il primato di località turistiche piemontesi con il miglior rapporto tra offerta culturale e impatto ambientale. Si tratta di Alagna Valsesia (Vc), Avigliana (To), Candelo (Bi), Castellar – Saluzzo (Cn), Cortemilia (Cn), Ostana (Cn) e Vogogna (Vco), entrati a far parte dell’elenco dei più sostenibili del Piemonte, premiati da un concorso sostenuto da Envipark e dalla Regione.

«Questo importante riconoscimento – afferma Andrea Archinà, sindaco di Avigliana – conferma ancora una volta quanto la strada imboccata anni fa dalla nostra città sia quella giusta. Riuscire a strutturare una proposta turistica che coniughi la ricchezza del patrimonio storico architettonico con una proposta culturale variegata insieme a un contesto naturalistico d’eccellenza e la sua sostenibilità ambientale è una carta che, oggi più che mai, si sta rivelando vincente.
A testimoniarlo sono i numeri sempre crescenti di arrivi e presenze, con un aumento del tempo medio di permanenza, che ci indicano come sempre più turisti scelgono di trascorrere le proprie vacanze sul nostro territorio per un periodo più lungo del solo week end, magari proprio come base di partenza per scoprire Torino e i dintorni. Così il video prodotto a costo zero per il Comune grazie al concorso che abbiamo vinto con il prezioso contributo dei nostri uffici fundraising e comunicazione, non può che inserirsi appieno all’interno della più ampia campagna di marketing e comunicazione che ha preso avvio proprio in questi giorni».

«I nostri piccoli borghi – sottolinea l’assessore regionale a Cultura, Turismo e Commercio Vittoria Poggio – devono ritrovare l’orgoglio di protagonisti nel panorama europeo dell’offerta turistica per aver scritto il passato d’Italia e anche del Vecchio Continente. Siamo infatti tra le regioni con la più alta concentrazione di piccoli Comuni che racchiudono storie e paesaggi risalenti all’Epoca romana capaci di offrire un’offerta culturale, turistica e paesaggistica in armonia con la natura». Storie, quelle delle piccole comunità, raccolte e raccontate con la voce dei sindaci dei Comuni in pillole video di 3 minuti pubblicate sulla piattaforma Piemonte Italia e su Youtube. I video sono stati girati dal videomaker Matt Gorelli anche attraverso immagini aeree riprese con un drone.

1 Comment

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Balconi e angoli fioriti 2021

Prossimo articolo

Attenti ai falsi addetti Smat

Ultime notizie di Turismo

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: