Covid e rifiuti

/
2 minuti di lettura

Le regole per conferire i rifiuti all’ecocentro e le indicazioni speciali se si è positivi al Covid

Secondo la circolare della Regione Piemonte relativa alla “Gestione dei rifiuti nell’ambito dell’emergenza Covid-19. Attività di raccolta dei rifiuti urbani. Centri di raccolta dei rifiuti urbani e Centri del riuso. Attuazione Dpcm del 3 novembre 2020″ l’attività dell’ecocentro sarà limitata a due soli conferimenti al mese per gli utenti domestici, che per effettuare lo spostamento dalla propria abitazione al centro di raccolta rifiuti dovranno compilare l’autocertificazione, dichiarando di trovarsi in situazione di necessità.

L’accesso all’ecocentro dovrà avvenire rispettando il necessario distanziamento sociale e l’uso corretto delle mascherine. Finché il Piemonte resterà zona rossa, rimarrà chiuso anche il centro comunale dei riuso AviglianaRiusa in corso Torino 116.

Per quanto riguarda invece il trattamento dei rifiuti da parte di persone positive o in quarantena fiduciaria, che solitamente conferiscono nelle isole ecologiche, si rammenta che è attivo l’apposito servizio di ritiro dell’Acsel, che viene attivato quando arriva la comunicazione di quarantena in Comune. Come evidenziato nell’infografica, si ricorda che chi è in quarantena non deve più fare la raccolta differenziata e deve esporre i sacchi, trattati come indicato nel riquadro, non prima che l’incaricato suoni per poter effettuare il ritiro sul pianerottolo.

Tutti gli altri cittadini continuano invece a fare normalmente la raccolta differenziata e sono caldamente invitati, nel caso utilizzino i tavoli dei parchi per consumare cibo da asporto, a utilizzare almeno i cestini presenti nelle vicinanze per conferire i propri rifiuti.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Caffé Alzheimer riparte a distanza

Prossimo articolo

Sportello genitori e progetto “Ritorno a scuola”

Ultime notizie di Ambiente

Festa dell’albero

Quest’anno le piante vanno a scuola: appuntamento nazionale il 20 novembre alle 10 con collegamento via

Resto… mangia plus!

L’assessorato all’Ambiente del Comune di Avigliana rilancia il progetto di recupero e distribuzione delle eccedenze alimentari: oltre

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: