Naviga nelle categorie

Ambiente - Page 13

  • Il Parco Naturale dei Laghi di Avigliana è stato istituito nel 1980. Si trova nella bassa Val di Susa, ai piedi del Monte Pirchiriano su cui sorge il simbolo della Regione Piemonte,

    Leggi

Memoria e territorio

/

Mercoledì 11 aprile 2018 alle ore 20,45 presso l’Auditorium Daniele Bertotto, Scuola Defendente Ferrari, via Cavalieri di Vittorio Veneto 3 l’Associazione culturale Circolarmente organizza un incontro dal titolo  “Memoria e territorio”, a cura di Egidio Dansero docente di Geografia politica ed economica presso l’Università di Torino 
Continua

Pasqua, attenzione all’ambiente

L’assessorato alle Politiche ambientali ha messo in atto alcune iniziative di prevenzione per i giorni di Pasqua e Pasquetta 2018: bagni chimici alla baia grande e bidoni extra per la raccolta differenziata dei rifiuti accanto alle aree di sosta sui laghi, parco Dora e Dinamitificio Nobel

Nei giorni di festa gli spazi all’aperto diventano luoghi affollati per scampagnate e grigliate. Per prevenire comportamenti incivili, l’assessorato alle Politiche ambientali ha predisposto alcune misure di salvaguardia dell’ambiente. Come gli anni scorsi, alla Baia grande sono stati installati bagni chimici e nelle aree di sosta sui laghi l’Acsel Servizi Spa aggiungerà bidoni per la raccolta differenziata.

Nel corso del fine settimana pasquale i guardaparco dell’ente di gestione dei Parchi delle Alpi Cozie controlleranno il territorio per evitare intemperanze da parte dei turisti e verificare che a fine giornata l’ambiente resti intatto. Il Comune inoltre interverrà con una guida naturalistica per operazioni di sensibilizzazione ambientale. «È interesse di ogni cittadino – ha spiegato l’assessora all’Ambiente Fiorenza Arisio – che non accadano episodi spiacevoli e abbandoni di rifiuti. Cerchiamo tutti quanti di fare la nostra parte per evitare che aumentino i costi dell’indifferenziato, segnalando alle autorità eventuali episodi e le persone che si comportano in maniera incivile».

Al momento l’assessorato alle Politiche ambientali sta cercando di riattivare una convenzione con Città Metropolitana per le Gev, le Guardie ecologiche volontarie. Il gruppo degli Ecovolontari invece svolge già un’opera meritoria sul territorio, cercando non solo di dare una mano per la manutenzione del verde, ma anche andando a raccogliere periodicamente la spazzatura riversata lungo le strade da parte di chi non ha nessuna coscienza ambientale. «Se ci fossero più persone – ricorda l’assessore Arisio – che partecipano a questo gruppo (che si riunirà il 4 aprile, come primo mercoledì di ogni mese, alle ore 21,30 al Centro giovani di piazza del Popolo) forse si potrebbe riuscire a fare anche di più».

Particolare attenzione infine è stata posta rispetto alla situazione sul lago grande, sul lato piazzale Nino Costa, in seguito all’apertura della nuova discoteca: negli ultimi fine settimana infatti numerose bottiglie sono state trovate all’esterno del locale ed è stato necessario l’intervento straordinario di una squadra di Acsel ogni lunedì. Per le festività pasquali saranno anche rinforzate le dotazioni dei bidoni nel parco Dora e nel piazzale del Dinamitificio Nobel.

 

Festa dei laghi il 22 marzo

//

Il Lago piccolo di Avigliana è stato il luogo dell’evento di condivisione dedicato ai 440 studenti che hanno partecipato al progetto “Sensibilmente”. «Un bel progetto di cui andiamo fieri. Natura, scuola, partecipazione sociale, educazione alla sostenibilità ambientale: un mix di elementi per costruire una cittadinanza consapevole a partire dalle risorse naturalistiche del nostro territorio» spiega Andrea Archinà, sindaco di Avigliana 

Continua

Baia grande, firmata l’intesa

//

Le parti pubbliche e private sospendono gli effetti del contenzioso giudiziario sulla Baia grande durato 15 anni e iniziano a confrontarsi sull’area privata di pregio naturalistico all’interno del Parco, da migliorare e rendere fruibile per cittadini e turisti, nel rispetto dei vincoli ambientali
Continua

M’illumino di meno 2018

M’illumino di meno 2018: Avigliana partecipa anche quest’anno all’iniziativa di Caterpillar (Rai Radio 2). Annullata causa maltempo la passeggiata sotto le stelle, restano le cene e gli aperitivi a lume di candela gustando prodotti a chilometro zero. E dalle ore 18 alle ore 24 saranno spente le illuminazioni pubbliche di piazze e monumenti della città
Continua

Abbiamo la bandiera arancione!

La Bandiera arancione del Touring Club d’Italia, valida fino al 2020 è stata consegnata al Comune di Avigliana, che la riceve dal 2007. Un riconoscimento all’attività turistica e al proprio patrimonio storico, culturale e ambientale di pregio. Premiati 227 Comuni su 2800 candidati nel ventennale dell’iniziativa

Continua

Cross di Avigliana

//

All’Area Riva, domenica 11 febbraio 2018, manifestazione podistica agonistica e non agonistica con ritrovo alle ore 8.00 presso il parcheggio di corso Laghi 100 e partenza alle 9.30 per i tesserati Fidal. Previsto un percorso amatoriale aperto a tutti dalle 10,30: iscrizione 8 euro per gli adulti e 4 per i giovani

Continua

I laghi

//

Il Parco Naturale dei Laghi di Avigliana è stato istituito nel 1980. Si trova nella bassa Val di Susa, ai piedi del Monte Pirchiriano su cui sorge il simbolo della Regione Piemonte, la Sacra di San Michele. Il parco è situato in una caratteristica zona dell’anfiteatro morenico, risalente alle due ultime grandi glaciazioni preistoriche (una avvenuta 230mila e l’altra 120mila anni fa). Ottima meta per una gita fuori città, il parco si trova a 20 chilometri da Torino.

I laghi di Avigliana sono due piccoli laghi di origine morenica, creati cioè dall’accumulo di acque negli spazi fra diverse morene frontali concentriche che il ghiacciaio della Val di Susa(segusino), finita la glaciazione, produsse nel suo ritirarsi verso monte. Separati da uno stretto istmo, sono situati nel comune di Avigliana, nella città metropolitana di Torino, e in base alla loro superficie vengono chiamati rispettivamente Lago Grande e Lago Piccolo.

Il lago Grande
Il Lago Grande, un tempo detto lago della Madonna, ha una estensione di 91,4 ettari, una profondità massima di 28 metri e si trova a quota media 352 m. s.l.m. Dal lato nord-ovest del Lago Grande fuoriesce il canale della Naviglia, il corso d’acqua emissario che attraversa la torbieradella Palude dei Mareschi tra Avigliana e Sant’Ambrogio di Torino per immettersi nella Dora Riparia. Nella zona oggi paludosa dei Mareschi a seguito del ritiro del ghiacciaio segusino si era probabilmente formato anche un terzo lago, che però ebbe vita breve essendo stato in gran parte ricoperto dai detriti scivolati giù dai rilievi collinari circostanti.

Posto più a settentrione di quello Piccolo, sulle sue rive si sono sviluppate varie attività umane e, di recente, è tornato balneabile. Lungo la sponda nella parte settentrionale del lago è stata costruita una passerella galleggiante ad uso turistico. Di particolare interesse sulle rive del lago è il Santuario della Madonna dei Laghi.

Il lago Piccolo
Il lago Piccolo, detto anche lago di Trana e un tempo chiamato lago di San Bartolomeo (dal nome della borgata che si affaccia sulla sua sponda meridionale), ha un’estensione di 61,09 ettari, una profondità massima di 12 metri e si trova poco più in alto del lago Grande a quota media 356 m. s.l.m. Riceve tanti rivi immissari dalle colline boscose circostanti, il più importante dei quali è il rio Freddo, e sversa le sue acque nel lago Grande per mezzo di un canale che taglia a metà l’istmo.

A differenza del lago Grande conserva abbastanza bene le caratteristiche naturali ed è un’apprezzata oasi naturalistica; sulle sue rive vi sono prati, una fascia di boschi e canneti e non è consentita la balneazione. (Fonte Wikipedia)

1 11 12 13