Acqua, clima e qualità dell’aria

2 minuti di lettura

Una serata con il climatologo Luca Mercalli venerdì 21 gennaio al teatro Fassino in collaborazione con Casacomune 

Avigliana, 10 gennaio 2022 – Per quanto a livello europeo si parli molto di programmi per i cambiamenti climatici, questi temi generali, enunciati a livello di princìpi sia dal Governo comunitario che da quello nazionale, trovano necessariamente una realizzazione pratica localmente. Per parlare insieme di questi temi, la cittadinanza è invitata a partecipare alla serata informativa, organizzata dall’assessorato all’Ambiente del Comune di Avigliana in collaborazione con Casacomune, con il climatologo e presidente della Società meteorologica italiana Luca Mercalli, venerdì 21 gennaio 2022 al teatro Fassino di Avigliana, via IV Novembre 19, alle 20,45. L’incontro è sostenuto da Fondazione San Paolo in collaborazione con Unione Montana Valle Susa, Uncem, Aree protette Alpi Cozie.

«Facendo nostro il motto “pensare globalmente, agire localmente” – spiega l’assessora all’Ambiente Fiorenza Arisio –, riteniamo che la cura del territorio dal punto di vista idrogeologico, il rimboschimento, la promozione dell’economia circolare e della filiera corta o la promozione di una Comunità energetica, siano tutti importanti tasselli per la lotta al cambiamento climatico. Ne va della nostra salute e della nostra incolumità in caso di eventi ambientali anomali, come piogge torrenziali o lunghi periodo di siccità. Dopo un altro anno difficile dovuto alla pandemia, il messaggio che riteniamo sia più importante trasmettere, è che dalla crisi sistemica in cui siamo finiti tutti quanti, si possa uscire soltanto se si adotterà un modello diverso dall’attuale. Attuando misure di mitigazione che ci permettano di respirare aria più pulita, oltre ad agire sull’ambiente a lungo termine, potremo così avere benefici immediati anche sulle infezioni legate alle debolezze del nostro sistema respiratorio. Inoltre, poiché la pericolosità degli eventi meteorologici dipende sia dalla probabilità che si verifichino, sia dall’esposizione che le persone hanno a tali eventi, adottando misure di adattamento che permettano di prevenire il dissesto idrogeologico, sarà possibile riuscire a evitare disastri a livello locale».

Il Comune di Avigliana l’anno scorso ha voluto partecipare, e ha vinto, due importanti bandi che saranno realizzati nel 2022. Il bando Mutamenti, della Compagnia di San Paolo e il Bando del Ministero dell’Ambiente per la piantumazione di nuovi alberi. Il primo ha permesso al nostro Comune di poter vedere in parte finanziata la progettazione per le misure di adattamento che riguardano l’assetto idrogeologico della borgata di Drubiaglio. «La realizzazione dell’intervento – continua l’assessora Arisio – non è ancora scontata per via dell’impegno economico richiesto, ma cercheremo ovviamente di reperire i necessari finanziamenti e, soprattutto, di coinvolgere i cittadini di questa borgata per iniziare una serie di attività di preparazione».

Il secondo bando permetterà, tramite Città Metropolitana, di mettere a dimora circa 3800 tra piante e arbusti nell’area lungo corso Europa compresa fra il ponte sulla Dora e il centro commerciale. All’interno di tale area, per agevolare gli insetti impollinatori, che sono un tassello essenziale per la nostra sopravvivenza, sarà seminata anche una radura di fiori ed essenze, per creare una delle cosiddette “autostrade delle api”. «Anche in questo caso – conclude Arisio – confidiamo nella disponibilità degli aviglianesi a farsi coinvolgere e ci auguriamo che ci saranno molti nostri concittadini che vorranno “adottare” uno o più alberi, dedicandoli magari a una persona cara, come qualcuno che non c’è più o qualcuno che sta per arrivare».

Secondo le direttive ministeriali, all’incontro con Luca Mercalli del 21 gennaio alle 20,45 si potrà accedere fisicamente esibendo il super Green Pass, ma si potrà seguire la serata informativa anche attraverso i canali social del Comune di Avigliana e di CasaComunePer informazioni  342.3850062. 

2 Comments

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Strade bianche e rii minori: iniziata la manutenzione

Prossimo articolo

Duc, 3 incontri a gennaio

Ultime notizie di Ambiente

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: