Serate (in)formative per le famiglie

/
1 minuto di lettura

Proseguono le attività del Centro per le famiglie diffuso: la mediazione, la consulenza, i gruppi di sostegno per i genitori, i gruppi per figli di genitori separati, le azioni sul territorio come il Ludobus e tanto altro ancora

Sono in programma da settembre a novembre le serate formative e informative rivolte a tutti i genitori del territorio dal titolo “Escursioni familiari” a cura del Centro per le famiglie diffuso. Si tratta di un luogo di incontro e confronto per le famiglie che promuove servizi e attività rivolti ai genitori e ai figli nelle diverse fasi della vita.

  • Consulenze educative
    Percorsi di accompagnamento ai genitori in difficoltà nella relazione con i propri figli
  • Percorsi formativi/informativi
    Incontri in presenza o online su tematiche relative alla crescita e all’educazione dei figli, bambini e adolescenti
  • Gruppi di sostegno alla genitorialità – Gruppi di comunicazione per genitori separati
    Incontrarsi con altri genitori, confrontarsi sulle criticità e sulle strategie individuate per affrontare i problemi può aiutare a sentirsi meno soli e a scoprire risorse inaspettate
  • Gruppi per figli di genitori separati
    Gruppi rivolti a figli di genitori separati, per aiutarli ad affrontare i cambiamenti legati alla separazione dei genitori. Un’opportunità per bambini e ragazzi di esprimere ciò che vivono, confrontarsi e sostenersi tra pari
  • Mediazione familiare
    Un percorso per la riorganizzazione delle relazioni familiari in seguito alla separazione o al divorzio
  • Promozione dell’Accoglienza
    Iniziative di sensibilizzazione sul tema dell’Accoglienza per promuovere solidarietà tra cittadini a favore di famiglie con minori, adulti disabili o in difficoltà, minori, stranieri non accompagnati e anziani
  • Adozioni nazionali e internazionali
    Informazioni e accompagnamento alle adozioni nazionali e internazionali
  • Attività sul territorio
    Attività aggregative per bambini e genitori realizzate con la collaborazione dell’Asl To3, associazioni, Comuni, biblioteche, scuole, come il progetto “Slegàmi: i legami che restano” e il “Ludobus delle Valli“- piccola ludoteca itinerante.
Il programma degli incontri

  • 19 settembre dalle 17 alle 20: Un* nuov* Mrs Doubtfire?
    I codici educativi materno e paterno. Verso la famiglia edu-cativa.
  • 27 settembre dalle 17 alle 20: Una stanza senza cielo.
    Quando l’adolescente ferito si rifugia nella sua cameretta, tra abbandono scolastico, videogame e solitudine.
  • 18 ottobre dalle 17 alle 20: Cattivissimo me.
    Bambini aggressivi e genitori in difficoltà. Come gestire l’aggressività nella prima infanzia (fascia 0-6).
  • 8 novembre dalle 17 alle 20: Dal tempo delle mele al sex-ting.
    L’affettività e la sessualità nella generazione Z.
  • 28 novembre dalle 17 alle 20: Touch Generation, istruzioni per l’uso.
    La modernità tecnologica vista come bicchiere mezzo pieno.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Magnalonga di Drubiaglio 2022

Prossimo articolo

La bella estate, si gira il film al Lago Piccolo

Ultime notizie di Sanità

Il gioco non è azzardo

Nuova campagna informativa sul contrasto al fenomeno del gioco d’azzardo patologico realizzata in collaborazione con Asl

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: