Ecovolontari, missione Ambiente

/
2 minuti di lettura

Le iniziative degli Ecovolontari sul territorio e le istruzioni su come conferire correttamente i rifiuti all’ecocentro 

Avigliana 20 marzo 2024 – Gli Ecovolontari di Avigliana sono attivi per l’ambiente sul territorio comunale e sabato 23 marzo 2024, con ritrovo alle 9,30 al piazzale del cimitero, partiranno con una raccolta di rifiuti lungo la ferrovia. Chi volesse partecipare dovrà portarsi guanti da lavoro e scarponcini adatti. I sacchetti per la raccolta saranno invece forniti dagli Ecovolontari.

Al fine di scongiurare abbandoni e dispersione di rifiuti sul territorio, presso l’ecocentro di Avigliana di via Nobel con orario estivo a partire dal 1 aprile, nonché in tutti gli ecocentri consortili, è possibile conferire rifiuti (tra cui ingombranti, Raee, legno, pneumatici) provenienti dalla propria utenza, entro le quantità massime indicate dal regolamento. È possibile conferire rifiuti provenienti da altre utenze solamente utilizzando l’apposita delega, disponibile sul sito di Acsel. Quando si renda necessario smaltire grandi quantità di rifiuti, come nel caso di traslochi, i cittadini devono contattare l’ufficio Ambiente per avere l’autorizzazione a conferimenti straordinari.

La raccolta del 23 marzo

«Nei prossimi anni il Piano regionale di gestione dei rifiuti – ricorda l’assessore all’Ambiente Stefano Ditella – prevede un innalzamento dell’obiettivo relativo alla raccolta differenziata, che oggi è stato raggiunto da Avigliana, con una percentuale di poco superiore al 65%. I l nuovo obiettivo salirà al 70% al 2025, al 75% al 2030 e all’82% al 2035. Invitiamo la cittadinanza a prestare maggiore attenzione alla differenziazione dei rifiuti, oltre che a cercare di ridurre quanto più possibile la quantità di rifiuto prodotto. Va a beneficio dell’ambiente e delle nostre tasche».

Materiali conferibili all’Ecocentro di Avigliana

L’Ecocentro di via Nobel

 

I bimbi dell'asilo Picco adottano due sentieri
Un altro progetto degli Ecovolontari ha coinvolto i bambini dell’ultimo anno dell’asilo Picco. I piccoli Ecovolontari infatti cureranno la manutenzione di due sentieri vicini alla scuola. Uno verso il Castello e uno che da via Monte Pirchiriano va verso Pietra Piana. Il 20 febbraio scorso si è svolta un’uscita con i bimbi di 5 anni in questo secondo sentiero insieme agli Ecovolontari. I bambini, attrezzati con i guanti da giardinaggio, hanno imparato sia come togliere i legni che a lavorare con il rastrello per raccogliere le foglie. Gli Ecovolontari hanno consegnato loro piccoli attrezzi che saranno anche utilizzati per il Progetto Fioraia. Ad accompagnare la classe della scuola materna c’erano Bruno Castelli e Marcella Guerri, Eovolontari del gruppo sentieristi, che hanno avuto contatti con la scuola Picco in occasione degli Ecopresepi, quando le maestre e i bambini si sono resi disponibili a creare tre presepi da posizionare sul percorso. In quell’occasione la maestra Alessandra della scuola Picco ha chiesto se era possibile collaborare con gli Ecovolontari.

Aviglianariusa
Sabato 23 marzo 2024 il centro Aviglianariusa è aperto dalle 9 alle 12 con le seguenti regole:

  • potranno accedere i cittadini con il cognome che inizia con la lettera r-s-t-u-v-w-z.
  • all’interno è consentita la presenza di massimo 3 utenti
  • ogni utente potrà rimanere al massimo 15 minuti
  • ogni utente potrà prendere al massimo 5 oggetti

Sabato 30 marzo 2024 potranno accedere al centro le persone i cui cognomi iniziano dalla lettera A alla lettera C. Sabato 6 aprile 2024 potranno accedere al centro le persone i cui cognomi iniziano dalla lettera D alla lettera L. Sabato 13 aprile 2024 potranno accedere al centro le persone i cui cognomi iniziano dalla lettera M alla lettera Q. “Libri Volanti” il progetto di book-crossing della biblioteca “Primo Levi” di Avigliana è online. Potete fare una ricerca per titolo cliccando sulla voce “cerca libro generico” del menu in alto del sito www.aviglianariusa.it , se siete interessati ad un libro potete prenotarlo mandando una mail ad aviglianariusa@gmail.com o un messaggio su messenger.

 

 

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Diventare Guardie ecologiche volontarie: il corso Gev 2024

Prossimo articolo

Alberi e memoria

Ultime notizie di Ambiente