A scuola i diritti dei lavoratori

//
2 minuti di lettura

All’aula Dieni dell’Istituto Galileo Galilei si è tenuta la conferenza stampa conclusiva del progetto di Spi-Cgil con il patrocinio del Comune di Avigliana 

Paola Babbini, vicesindaco e assessora all'Istruzione del Comune di Avigliana
Paola Babbini, vicesindaco e assessora all’Istruzione del Comune di Avigliana

Avigliana, 25 febbraio 2024 – Con la conferenza stampa di giovedì 22 febbraio, nell’Aula dedicata al professor Paolo Alfredo Dieni dell’Istituto Galileo Galilei di Avigliana, si è concluso il progetto di Educazione civica “Il diritto del lavoro” patrocinato dal Comune di Avigliana. Il corso per le classi quarte e quinte del Galilei, organizzato dallo Spi Cgil sezione di Avigliana, si è svolto nei mesi di novembre 2023 e febbraio 2024.
L’incontro ha visto gli interventi del dirigente scolastico dell’Itcg Galilei Rosina Cardinale, del sindaco di Avigliana Andrea Archinà e dell’assessora all’Istruzione Paola Babbini, di Igor Piotto, segretario della Camera del Lavoro Cgil di Torino e di Felice Celestini, pensionato dello Spi-Cgil di Avigliana.

Una rappresentanza degli studenti del quinto anno che hanno partecipato al corso Spi-Cgil
Una rappresentanza degli studenti del quinto anno che hanno partecipato al corso Spi-Cgil

Oltre a dare una rendicontazione effettiva del progetto, è stata analizzata la validità del contributo formativo e civico offerto alle alunne e agli alunni dell’istituto. Ad Avigliana da 25 anni si sigla un protocollo d’intesa tra l’Amministrazione comunale e le organizzazioni sindacali Cgil-Cisl-Uil e dei pensionati che, oltre ad affermare il valore della partecipazione per la piena realizzazione delle politiche sociali, attua collaborazioni per attività sul territorio.

Rosina Cardinale, dirigente scolastico Itcg Galileo Galilei di Avigliana
Rosina Cardinale, dirigente scolastico Itcg Galileo Galilei di Avigliana

«Il progetto per gli studenti sui diritti dei lavoratori – spiega l’assessora all’Istruzione Paola Babbini – è stato pensato nell’ambito di questo protocollo per rafforzare le relazioni e creare nuove reti tra gli istituti scolastici e le risorse che il territorio offre. Si sviluppa così una comunità educante i cui beneficiari sono gli studenti e le studentesse. Le testimonianze dirette da parte di chi ha vissuto nel mondo del lavoro sono state importanti per valorizzare il percorso di educazione civica che gli studenti affrontano nelle attività scolastiche. Al progetto è stata aggiunta la collaborazione dello Sportello del Lavoro dell’Unione Montana Valle Susa che fornisce informazione e orientamento per tutti i cittadini interessati a una consulenza orientativa oltre a permettere alle aziende di pubblicare richieste di personale di tirocinio».
«Sono molto contenta – afferma Rosina Cardinale, dirigente scolastico dell’Itcg Galilei – di aver consentito ai nostri alunni di partecipare a questo progetto su un tema molto importante per il proprio futuro. È infatti fondamentale che comprendano come funziona il mondo del lavoro e che cosa li aspetta alla fine del percorso scolastico».

Igor Piotto, segretario Camera del Lavoro Cgil di Torino
Igor Piotto, segretario Camera del Lavoro Cgil di Torino

«Gli studenti – dichiara Igor Piotto, segretario della Camera del Lavoro Cgil di Torino –sentono raramente parlare di lavoro. Si parla molto di flessibilità ma poco di qualità del lavoro. Nel momento in cui una scuola prova a mettere insieme la Storia del lavoro e la tutela dei diritti, significa provare a capire come quella storia oggi può essere utile per i giovani per far valere quei diritti. Sapendo che i diritti si tutelano in maniera collettiva».

Felice Celestini, pensionato, Sindacato pensionati Spi-Cgil Avigliana
Felice Celestini, pensionato, Sindacato pensionati Spi-Cgil Avigliana

Il progetto è nato nell’estate del 2023, quando il sindacato dei Pensionati della Cgil e l’Amministrazione comunale di Avigliana hanno pensato di fornire ai giovani competenze, strumenti culturali teorici e pratici allo scopo di orientarsi con consapevolezza per affrontare criticamente le nuove sfide che saranno loro presentate dal futuro mondo del lavoro. L’Itcg Galilei ha così potuto aggiungere un importante contributo operativo che ha ampliato l’offerta didattica di Educazione civica, la cui referente d’Istituto è la professoressa Mirila Capuano.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Christian Greco racconta Tutankhamun

Prossimo articolo

Al Fassino arriva Gioele Dix

Ultime notizie di Istruzione