I salotti blu, incontri sull’autismo

1 minuto di lettura

L’ultimo venerdì di aprile e tutti i venerdì di maggio 2022 si svolgono gli incontri sull’autismo dell’associazione Cuori blu autismo al centro sociale Maria Teresa Borgesa della Fabrica, un’occasione di confronto e dialogo per le famiglie

Sono cinque gli incontri di approfondimento dedicati alle famiglie che convivono con dinamiche legate all’autismo, organizzati dall’associazione Cuori blu autismo dalle 18,30 alle 20,30 tutti i venerdì dal 22 aprile al 27 maggio al centro sociale Maria Teresa Borgesa della Fabrica, in via IV Novembre 19.

L’associazione Cuori blu autismo Val Susa nasce nel 2021 per creare una rete sociale di promozione e di assistenza sanitaria garantita per tutti e un sostegno per le famiglie su accessibilità e informazione. Gli obiettivi dell’associazione sono finalizzati a sostenere le famiglie nella loro gestione quotidiana della routine di chi si trova nelle condizioni di un disturbo del neurosviluppo. L’associazione porta avanti inoltre il progetto Oasi blu, per erogare interventi e attività a supporto delle famiglie.

Il programma

Venerdì 22 aprile – Essere “anche” genitori
condurranno Ugo Parenti e Lisella Ghione

Venerdì 29 aprile – Shiatsu e autismo, un incontro silenzioso
Condurrà Valentina De Totero

Venerdì 6 maggio – Impariamo a collaborare con l’inevitabile
Condurrà Veronica Puggioni

Venerdì 13 maggio – Libero dialogo e confronto
Condurrà Cuori blu

Venerdì 20 maggio – Domande delle famiglie
Condurrà Alessia Lo Certo

Venerdì 27 maggio – Libero dialogo e confronto
Condurrà Cuori blu

Ingresso su prenotazione e nel rispetto delle regole anti-Covid vigenti alla data degli incontri.
www.cuoribluautismo.it
associazione@cuoribluautismo.it

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Baskin: Memorial Graziano

Prossimo articolo

Nuove colonnine di ricarica

Ultime notizie di Sanità

Pfas e acqua potabile

Un rapporto di Greenpeace denuncia un possibile inquinamento da composti poli e perfluoroalchilici. Smat rassicura: acque