Piazza Conte Rosso

Bando per due locali commerciali nel centro storico

/
2 minuti di lettura

Al via la gara per affidare due negozi di proprietà del Comune in piazza Conte Rosso e via Umberto I

Piazza Conte Rosso

Avigliana, 10 marzo 2024 – Il Comune di Avigliana ha emesso un bando per affidare due locali commerciali in pieno centro storico. I locali messi a bando sono localizzati in piazza Conte Rosso 1 (46,5 metri quadri) e via Umberto I 39 (40,74 metri quadri) e saranno concessi in locazione (6+6 anni). Il canone di affitto è rispettivamente di 285 euro e 250 euro (oltre Iva se dovuta). L’Amministrazione intende infatti valorizzarli: ogni nuova attività può così incrementare utilmente la capacità del centro storico di attrarre sia la cittadinanza, sia i turisti che sempre più numerosi visitano Avigliana.

Per questo motivo sono state identificate specifiche tipologie di attività più idonee a insediarsi nel centro storico e in particolare: artigiani alimentari senza somministrazione sul posto che sposino il modello del consumo in movimento tipico della passeggiata, quali per esempio gelaterie, crêperie, yogurterie, street food, pizza al taglio. In alternativa prodotti artigianali non alimentari caratteristici e negozi di souvenir, oppure corner shop con prodotti alimentari a chilometro zero, tipici della Valsusa.

«Il bando – dichiara l’assessora al Commercio Paola Babbini – esce in un momento particolarmente favorevole per l’insediamento di nuove attività, non solo in vista della prossima stagione estiva, ma soprattutto perché appena dopo Pasqua uscirà anche il Bando Imprese, una misura che si inserisce in un progetto più ampio del Distretto Urbano del Commercio di Avigliana per 350 mila euro complessivi (280 mila finanziati da Regione Piemonte e 70 mila di fondi comunali). Il Bando imprese prevede 140mila euro di fondi destinati direttamente al commercio di vicinato per attività di vendita al dettaglio di beni, somministrazione, artigiani con vendita al dettaglio. Un’occasione unica per le attività che potranno ricevere un sostegno economico concreto agli investimenti, con una copertura dell’80% dell’intervento candidato, fino a un massimo di 10 mila euro per ogni attività. Gli interventi ammissibili riguardano l’ammodernamento e il miglioramento dell’esteriorità delle attività commerciali e interventi volti alla fidelizzazione della clientela e all’implementazione digitale delle singole imprese. Per le nuove aperture sono previsti anche l’acquisto di macchinari, attrezzature e apparecchi».

L’assegnazione dei locali sarà effettuata in esito alla valutazione delle candidature sulla base dei seguenti criteri:

  • coerenza con le tipologie di attività individuate
  • orari apertura attività e solo in presenza di più richieste valide riferite allo stesso immobile si procederà all’acquisizione delle proposte migliorative del canone. L’aggiudicazione sarà proclamata a favore del candidato che avrà offerto il canone maggiore.

Pertanto i candidati dovranno presentare la seguente documentazione:

  • proposta progettuale dell’attività che si intende insediare comprendente una relazione descrittiva, le modalità di gestione, i preventivati orari di apertura, le caratteristiche merceologiche proposte con riferimento alle tipologie indicate dall’Amministrazione comunale e ogni informazione ritenuta utile per l’illustrazione completa dell’attività
  • offerta migliorativa del canone espressa in cifre che dovrà essere contenuta in una busta chiusa riportante la dicitura “Contiene offerta economica”. Detta proposta economica sarà vagliata unicamente qualora pervengano più candidature per il medesimo locale.

Possono partecipare al bando anche gli aspiranti imprenditori, ovvero persone fisiche che si impegnano a costituire un soggetto giuridico entro 60 giorni dalla data di assegnazione dell’immobile.

È consentita la presentazione di una sola candidatura, da parte dello stesso soggetto, che dovrà essere riferita a un solo immobile.

La domanda dovrà pervenire entro le 12 del 04 aprile 2024 all’ufficio protocollo del Comune. In ipotesi di più candidature per il medesimo locale la Commissione procederà in seduta pubblica il giorno 8 aprile 2024 alle 12 presso l’area Lavori pubblici di piazza Conte Rosso 11bis, all’apertura delle buste contenenti le offerte migliorative del canone. Il bando è disponibile sul sito del Comune.

 

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

L’Italia è una repubblica democratica

Prossimo articolo

Etica e intelligenza artificiale

Ultime notizie di Commercio