Lavori pubblici, febbraio 2018

/
4 minuti di lettura

Continuano i lavori di manutenzione ad Avigliana: dalla settimana del 26 febbraio per 8 settimane inizia il rifacimento della pavimentazione in pietra in via Umberto I. Un intervento concluso in via Galinier ha invece permesso una ricucitura tra centro storico e zona industriale e favorito la messa in sicurezza e il transito sia pedonale che automobilistico. Altri lavori hanno interessato la via di accesso al castello. 

L’assessore ai Lavori pubblici Fulvio Salzone comunica lo stato di avanzamento delle ultime manutenzioni e dei nuovi lavori per le strade della città.

Il 19 febbraio scorso si è concluso l’intervento di ripristino funzionale del sentiero di accesso al castello che ha riguardato la sistemazione e il livellamento del fondo stradale. Sono state inoltre ripristinate le canalette trasversali e i fossetti laterali. Il fondo è stato poi rinforzato con uno strato di misto stabilizzato addizionato con cemento per una maggiore durata.

Per aumentare la sicurezza è anche stata eliminata una parte della staccionata in legno i cui elementi non garantivano più la tenuta e al suo posto è stata installata una ringhiera in ferro (ancora da verniciare quando le condizioni climatiche lo permetteranno).

L’intervento è stato eseguito nei tempi previsti, dalla ditta Chiatellino di Druento che ha eseguito i lavori dei marciapiedi di via Galinier conclusi a fine gennaio.

Via Umberto I
In prosecuzione dei lavori di rifacimento della pavimentazione in pietra di via Umberto I, la viabilità nella zona subirà variazioni a partire dalla settimana del 26 febbraio 2018 per circa 8 settimane.  La chiusura al traffico interesserà il tratto di via Umberto I, tra piazzale Buone Volontà e Chiesa S. Giovanni (piazzetta esclusa) con garanzia di accesso pedonale ai residenti.

Parzialmente sarà occupato il parcheggio di piazzale dei Caduti per l’area del cantiere L’accesso al centro storico dei veicoli sarà garantito esclusivamente da via Porta Ferrata e sarà indicato da una segnaletica. Sarà consentito il passaggio pedonale tra piazza Conte Rosso e la scuola Norberto Rosa da piazzale Buone Volontà, in cui è comunque garantito l’uso completo del parcheggio. La cittadinanza è quindi invitata a partecipare a un incontro pubblico che si terrà mercoledì 21 febbraio 2018 alle ore 18,30 presso la Sala Consiliare, in piazza Conte Rosso 7. L’Amministrazione fornirà le informazioni necessarie sui lavori. Per ulteriori dettagli consultare il sito del Comune di Avigliana.

 

Via Galinier e la strada per il castello
«I lavori iniziati l’11 dicembre – spiega Salzone – hanno riguardato un tratto di strada di via Galinier di circa 260 metri. È stato effettuato un intervento di carattere idrogeologico con l’incanalamento delle acque di ruscellamento superficiale che sono state convogliate in 20 pozzetti, attraverso cordoli a bocca di lupo, che permettono il deflusso dell’acqua nella tubatura da 40 cm collocata nello scavo fino all’incrocio con via Frera. Lo scavo è stato successivamente riempito con misto cementato sul quale è stata posata una soletta in cemento rinforzato con fibre. Il tutto è stato rifinito con un tappeto in asfalto».

I lavori si sono conclusi il 30 gennaio scorso, con quattro giorni di anticipo rispetto al previsto. L’assessore Salzone ricorda per completezza d’informazione che la ditta che ha eseguito i lavori è la Chiatellino di Druento. Il costo al netto dei ribassi è stato di 23560 Euro + IVA.

«È importante sottolineare – spiega l’assessore – che l’intervento permetterà una ricucitura tra centro storico e zona industriale e favorirà la messa in sicurezza e il transito sia pedonale che auto. Il collaudo finale sarà effettuato una volta che l’impresa ultimerà i lavori che le sono stati appaltati anche sulla sistemazione della via di accesso al castello». Tali lavori sono iniziati il 31 gennaio 2018. Il costo è di 14150 Euro + IVA.

2 Comments

  1. […] una vocazione turistica in un’ottica sostenibile. Che sono proseguiti gli interventi di messa in sicurezza del territorio oggi più che mai necessari alla luce dei sempre più frequenti eventi di dissesto idrogeologico. […]

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Cuore e prevenzione

Prossimo articolo

Valorizzare la Sacra di San Michele

Ultime notizie di Comune

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: