Il fuoristrada è illegale

1 minuto di lettura

Le Guardie ecologiche volontarie della Città Metropolitana di Torino hanno sanzionato motociclisti su strade interdette nel territorio di Avigliana 

Le Guardie ecologiche volontarie, con cui il Comune di Avigliana ha appena rinnovato la convenzione, nel corso dei normali servizi di pattugliamento del territorio, hanno riscontrato la presenza di motociclisti su strade interdette, che effettuavano anche attività di fuoristrada sul greto di alcuni corsi d’acqua del territorio comunale. Le pattuglie hanno quindi cercato di fermare i fuoristradisti. Alcuni sono riusciti a fuggire. Ma due di loro non sono riusciti a evitare le pattuglie Gev e fortunatamente sono stati sanzionati. L’episodio è avvenuto a metà aprile 2021.

È quindi la giusta occasione per ricordare che l’attività di motocross è regolamentata e che effettuare attività fuoristrada è sempre vietato su tutto il territorio regionale, come pure è vietato transitare in strade quando interdette ai sensi della Legge Regionale 32 del 1982 e della Legge Regionale 45 del 1989. Le sanzioni previste sono ormai piuttosto pesanti visto che sono da un minimo di 52 a oltre 1000 euro. Se consideriamo che alcune Amministrazioni in alta Valle hanno istituito percorsi dedicati agli appassionati dei mezzi fuoristrada, spesso ad accesso pressoché gratuito, ci si dovrebbe rendere conto che devastare prati, sentieri e acque, non conviene.

1 Comment

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

La Rosa di Nobel

Prossimo articolo

Bando voucher scuola 2021-22

Ultime notizie di Territorio

Lotta alle zanzare

Il larvicida in distribuzione gratuita per i residenti è disponibile presso la sede dell’Ente Parco o presso

Serate in musica

Pro Loco Avigliana organizza due serate il 13 e 14 luglio al parco Alveare verde con