Cenerentola, Rossini all’Opera al Fassino

1 minuto di lettura

Domenica 10 ottobre alle 16 al Fassino va in scena “Cenerentola, Rossini all’Opera”, quarto “capitolo” del progetto Favole in forma sonata 

Il progetto, a cura di Unione musicale e Fondazione Trg onlus, è nato nella stagione 2015-2016 con l’obiettivo di raccontare lo stretto legame che intercorre tra la forma musicale e il teatro: «Un progetto – affermano Pasquale Buonarota e Alessandro Pisci – che ci ha permesso di esplorare assonanze e contrasti tra forme di composizione musicale e strutture narrative e di potenziare i nostri orizzonti, trovando così, in maniera naturale, forme nuove per raccontare nuove storie e personaggi».

In scena ci sono tre personaggi: la Musica, personificata dal maestro Rossini, le Parole, cioè il librettista Jacopo Ferretti, e il Canto, ovvero una giovane ragazza di nome Angelina che sta facendo le pulizie in teatro e aiuta i due artisti ottocenteschi a unire musica, parole e canto in un’opera lirica che diverrà famosa in tutto il mondo. Tre personaggi che giocano in una girandola di emozioni, intrecciandosi come fili a comporre immagini, quadri poetici surreali e comici sulla trama della celebre fanciulla che perde la scarpetta: «una Cenerentola nuova – afferma Pisci – moderna e disincantata, come lo è la musica del maestro pesarese».

Cenerentola, Rossini all’Opera
Domenica 10 ottobre 2021 alle 16 al Teatro Eugenio Fassino di via IV novembre 19, Avigliana
Ingresso, 10 euro
Prenotazione compilando il form oppure acquistando i biglietti in cassa la sera dello spettacolo. Per accedere all’evento sarà necessario il Green Pass in corso di validità. Domande frequenti – Evento Fb.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Buoni di solidarietà per utenze e affitti

Prossimo articolo

Dalla Puglia alla Sacra in nome di San Michele

Ultime notizie di Cultura

Cinema d’estate

Cinesisters organizzano quattro serate con spettacolo unico alle 21,15 presso il cinema Eugenio Fassino: biglietteria dalle