Terre rare e minerali strategici

1 minuto di lettura

Il prossimo incontro di Circolarmente si tiene mercoledì 25 gennaio alle 20,45 all’auditorium Bertotto: relatore Enzo Ferrara, chimico ricercatore, presidente del Sereno Regis 

Mercoledì 25 gennaio 2023, all’auditorium Daniele Bertotto di Avigliana alle 20,45, è previsto il primo incontro della seconda parte del programma 2022/2023 dell’associazione Circolarmente, con il titolo “Le frontiere delle terre rare e dei minerali strategici” tenuto dal dottor Enzo Ferrara, chimico ricercatore presso l’Inrim, presidente del Centro studi per la pace “Sereno Regis” e direttore del gruppo di redazione di Medicina democratica.

La frontiera delle terre rare e dei minerali strategici è uno dei temi maggiormente rilevanti in questo periodo. Le frequenze operative dei dispositivi utilizzati per l’informatica e le telecomunicazioni, applicati anche nell’industria bellica, sono in continua crescita insieme ai relativi consumi di energia. I materiali impiegati per la fabbricazione di questi dispositivi e per la rete di connessioni senza fili, devono soddisfare requisiti tecnologici stringenti con impiego di componenti lavorabili con strutture standardizzate e a basso costo. Questa situazione provoca nei Paesi poveri l’estrazione massiccia e incontrollata di minerali diventati strategici come il coltan e la cassiterite, o contenenti elementi delle terre rare, oppure indio, cobalto, litio e alimenta un mercato globale di interesse geopolitico, che perpetua lo sfruttamento di intere popolazioni e territori.

Programma degli incontri di Circolarmente 2023

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Stagione teatrale 22/23: alla (ri)scoperta della magia

Prossimo articolo

I Sabati favolosi dell’anno nuovo

Ultime notizie di Ambiente