Special olympics ad Avigliana

/
1 minuto di lettura

Premiati gli atleti del nuoto in acque libere, una delle discipline più impegnative per gli Atleti Special olympics, alla presenza dei sindaci di Avigliana e Sangano

Con la Cerimonia d’Apertura di domenica 5 giugno allo Stadio Olimpico Grande Torino, si sono aperti ufficialmente i XXXVII Giochi nazionali estivi Special olympics di Torino 2022, la più grande manifestazione sportiva dedicata a persone con disabilità intellettive mai realizzata in Italia con 3000 Atleti, 20 discipline sportive: atletica leggera, badminton, bocce, bowling, calcio a 5, canottaggio, dragon boat, equitazione, ginnastica artistica e ritmica, indoor rowing, karate, golf, nuoto, nuoto in acque aperte, pallacanestro, pallavolo unificata, rugby, tennis, tennistavolo.

Il 30 maggio scorso ad Avigliana si era tenuta la tappa della Torch run, manifestazione sportiva a beneficio delle Olimpiadi speciali proprio in vista dei Giochi nazionali estivi. Il 6 giugno si sono invece svolte le gare di nuoto in acque libere presso il Centro nautico di Avigliana. L’open water è infatti una delle discipline più impegnative per gli atleti Special olympics: una dura prova, sia in termini di resistenza che di concentrazione. La manifestazione è stata molto partecipata e ha potuto beneficiare di una bellissima giornata di sole. In serata, alla presenza dei sindaci di Avigliana e Sangano si sono svolte le premiazioni degli atleti.

Video

 

[videomaker Andrea Arcaro]

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Sabati favolosi: un mondo di colori

Prossimo articolo

Il gioco non è azzardo

Ultime notizie di Sport

Torch run 2022

Il 30 maggio ad Avigliana si terrà la tappa della Torch run, manifestazione sportiva a beneficio delle

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: