Oltre la Valle, il docufilm

1 minuto di lettura

Il film documentario “Oltre la Valle” di Virginia Bellizzi sul fenomeno migratorio al confine con la Francia sarà proiettato sabato 6 aprile 2024 al Fassino

Avigliana, 25 marzo 2024 – Sarà proiettato  sabato 6 aprile 2024 alle 20,45 al Teatro Fassino il docufilm “Oltre la Valle” sul tema dei migranti che cercano di attraversare il confine con la Francia. Sarà presente la regista Virginia Bellizzi  in un incontro organizzato dall’associazione Operazione Uribe Odv, in collaborazione con il Valsusa Filmfest e le associazioni “Talita Kum” e “Santa Chiara: Un Cammino per i Giovani”. Il film è stato presentato in anteprima al 41esimo Torino Film Festival nella sezione Concorso documentari italiani, è ambientato tra Oulx e Claviere, terra da sempre di transito dove le storie dei migranti si intrecciano a quelle dei volontari che operano nei luoghi di accoglienza. L’ingresso è libero fino a esaurimento posti. Per info e prenotazioni 351.8281956 – 349.5169286.

La regista
Virginia Bellizzi ha lavorato per società di produzione cinematografica e televisiva, e come creativa per la pubblicità. Ha scritto e diretto cortometraggi indipendenti che hanno partecipato a festival nazionali e internazionali. Il cortometraggio “Silent” ha vinto il Festival Escamontage, Ivelise Cinefestival, Valle d’Itria Corto Festival, è stato finalista al Los Angeles Cinefest ed è stato scelto per la selezione ufficiale del Festival di Spello, Corto Villese, Ortigia Film Festival, Inventa un Film. Il cortometraggio documentario “The Other Side”, sulla storia di una giovane donna italiana di origine bengalese, ha vinto il premio della giuria al Festival internazionale Prospettive 2019, e la menzione speciale al Festival Docucity di Milano nel 2022. Il documentario “Oltre la valle” è il suo primo lungometraggio.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Verso il 25 aprile 2024

Prossimo articolo

Giornata mondiale dell’attività fisica

Ultime notizie di Cultura