Lago Grande: due nuovi punti ristoro

4 minuti di lettura

In via Pontetto e corso Laghi sono istituite in via sperimentale dal 12 giugno al 31 ottobre nuove postazioni per chioschi-bar mobili

Avigliana, 3 giugno 2021 – L’Amministrazione comunale con delibera del 1 giugno ha istituito, in via sperimentale per il periodo dal 12 giugno al 31 ottobre 2021, due stalli per la sosta prolungata a carattere stagionale. Saranno riservati a chioschi bar mobili i cui titolari dispongano di regolare autorizzazione al commercio su area pubblica.
I due stalli, disponibili nei giorni festivi e prefestivi, sono stati individuati nella zona del Lago Grande, uno in via Pontetto all’ingresso del Parco naturale e l’altro in corso Laghi all’altezza del santuario di Madonna dei Laghi. «Questa decisione – spiega l’assessora al Commercio Paola Babbini – è stata presa considerando la costante crescita di turisti che scelgono Avigliana come destinazione, anche soltanto per una visita giornaliera ai laghi e al Parco naturale. Un semplice punto di ristoro, nelle zone meno coperte dalla presenza di pubblici esercizi, costituisce un ulteriore servizio ai visitatori. Si tratta infatti di attrezzature mobili senza tavoli e sedie o arredi destinati al consumo sul posto e da passeggio».

Le due aree saranno utilizzabili nel periodo dal 12 giugno al 31 ottobre 2021, con cadenza settimanale nelle giornate prefestive e festive dalle 8,30 alle 13,30 e dalle 14 alle 19. L’operatore potrà sostare al massimo 5 ore. Nell’arco della stessa giornata potrà occupare lo stesso posteggio al mattino oppure al pomeriggio.
Le due postazioni saranno assegnate per i seguenti periodi:
• dal 12 giugno al 31 luglio 2021
• dall’1 al 31 agosto 2021
• dell’1 al 30 settembre 2021
• dall’1 al 31 ottobre 2021.

Gli operatori interessati devono inoltrare la manifestazione di interesse utilizzando il modulo. Per il periodo dal 12 giugno al 31 luglio 2021 la manifestazione di interesse dovrà essere presentata entro il giorno 9 giugno (compreso). Per i mesi di agosto, settembre e ottobre la manifestazione di interesse dovrà essere presentata entro il giorno 20 del mese precedente.
L’ufficio commercio assegnerà l’area applicando criteri precisi. L’assegnazione riguarderà infatti l’intero periodo richiesto, e l’operatore dovrà garantire la propria presenza per tutto il periodo. In caso di spazi rimasti liberi, qualora pervengano manifestazioni di interesse oltre le scadenze, tali spazi saranno assegnati applicando il criterio cronologico, in base alla data di presentazione della manifestazione di interesse.

Criteri per l’assegnazione degli spazi
Per il primo periodo, non avendo una graduatoria, sarà utilizzato il criterio della maggiore anzianità di iscrizione al Registro delle imprese. Per i periodi successivi si terrà conto del minor numero di presenze effettuate.
Il canone unico per l’occupazione del suolo pubblico non è dovuto, in quanto sospeso fino al 31 dicembre 2021. Inoltre poiché gli spazi destinati al commercio su area pubblica nella forma della sosta prolungata non necessitano di infrastrutture di servizio o aree attrezzate, fatto comunque salvo il rispetto delle norme di igiene e sicurezza, gli utilizzatori avranno l’onere di lasciare l’area libera dai rifiuti, con conseguente esonero dal pagamento della Tari.
Per ulteriori informazioni contattare l’Ufficio Commercio al numero 011.9769121.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Al diamante va in scena l’impegno contro la Sla

Prossimo articolo

Storie di cibo e passione

Ultime notizie di Commercio

Riparte Scegli Avigliana

A disposizione delle attività commerciali strumenti di promozione e workshop di formazione sulla digitalizzazione

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: