Incontro con Alice Basso

1 minuto di lettura

La scrittrice incontrerà i suoi lettori sabato 28 maggio alle 18 al parco Alveare verde per presentare il nuovo romanzo “Una stella senza luce”
Alice Basso vive ad Avigliana, è una editor e scrittrice prolifica. Lo scorso anno ha pubblicato per Garzanti il romanzo “Il grido della rosa” e lo aveva presentato al parco nel corso di un evento molto seguito. Anche quest’anno è uscito sempre per i tipi di Garzanti il suo ultimo romanzo che si intitola “Una stella senza luce”. Sarà presentato sabato 28 maggio alle 18 a cura della biblioteca civica di Avigliana in collaborazione con la libreria La Casa dei libri. L’incontro patrocinato dal Comune di Avigliana si terrà all’Alveare verde in modalità picnic: i partecipanti sono invitati a portarsi da casa una coperta. Seguirà un aperitivo con l’autrice.

Una stella senza luce
Il suo mestiere è dattilografare gialli. Ma ora è in pericolo. Solo quello che ha imparato dai libri può salvarla

Torino, 1935. Il lunedì di lavoro di Anita inizia con una novità: Leo Luminari, il più grande regista italiano, vuole portare sul grande schermo uno dei racconti gialli pubblicati su «Saturnalia», la rivista per cui lei lavora come dattilografa. Il che significa poter curiosare dietro le quinte, intervistare gli attori e realizzare un numero speciale. Anita, che subisce il fascino della settima arte, non sta nella pelle. L’entusiasmo, però, dura solo pochi giorni, finché il corpo senza vita del regista viene ritrovato in una camera d’albergo. Con lui, tramonta il sogno di conoscere i segreti del mondo del cinema. Ma c’è anche qualcosa che inizia in quell’esatto istante, qualcosa di molto pericoloso per Anita. Perché dietro la morte di Luminari potrebbe nascondersi la lunga mano della censura di regime. Anita e il suo capo, Sebastiano Satta Ascona, devono evitarlo: hanno troppi segreti da proteggere. Non rimane altro che indagare, ficcando il naso tra spade, parrucche e oggetti di scena. Tra amicizie e dissapori che uniscono e dividono vecchi divi, stelle che, dopo tanti anni lontano dai riflettori, hanno perso la luce. Ogni passo falso può essere un azzardo, ogni meta raggiunta rivelarsi sbagliata. Anita ormai è un’esperta, ma questa volta è più difficile. Forse per colpa di quell’incubo che non le dà pace, un incubo in cui lei indossa l’abito da sposa, ma nero. Perché i giorni passano e portano verso l’adempimento di una promessa, anche se si vuole fare di tutto per impedire l’inevitabile.

 

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Corso di fumetto manga

Prossimo articolo

Festa dello sport e Move week

Ultime notizie di Cultura

Festa medievale

La ProLoco di Avigliana e i Borghi storici il 18 giugno 2022 organizzano una festa medievale

Un libro sui sibling

Sabato 11 giugno alle 16 in biblioteca sarà presentato il volume “I gruppi di siblings adulti”, una

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: