Ezio Gribaudo, artista di fama internazionale, scomparso a Torino il 18 luglio 2022 a 93 anni
Ezio Gribaudo, artista di fama internazionale, scomparso a Torino il 18 luglio 2022 a 93 anni

In memoria di Ezio Gribaudo

1 minuto di lettura

Cordoglio per la morte del maestro che ha voluto regalare ad Avigliana la sua ultima mostra. Per ricordarlo, domenica sera sarà proiettato il documentario “Ezio Gribaudo, la bellezza ci salverà”

Il sindaco Andrea Archinà e la giunta del Comune di Avigliana esprimono profondo cordoglio per la scomparsa il 18 luglio scorso a 93 anni di Ezio Gribaudo, uno degli artisti italiani più attivi a livello internazionale nel secondo Novecento: «Ricordiamo con affetto e riconoscenza il maestro Ezio Gribaudo, che proprio alla fine della sua vita ha regalato ad Avigliana un’esposizione straordinaria, che fino al 24 luglio si potrà visitare alla chiesa di Santa Croce». La mostra “A regola d’arte” espone infatti le opere di Ezio Gribaudo e Silvio Vigliaturo e può essere visitata in piazza Conte Rosso prima della chiusura questo fine settimana, venerdì 22 dalle 18 alle 21,30 e sabato 23 e domenica 24 dalle 16 alle 22. Alcune delle opere presenti nella mostra sono ispirate al jazz e nel weekend saranno proiettate sulle facciate piazza Conte Rosso e di alcuni edifici comunali. Faranno quindi da sfondo agli attesissimi concerti del 22 e 23 luglio della 29esima edizione del Due Laghi Jazz Festival, in omaggio al grande artista scomparso. L’Amministrazione ricorderà il maestro dal palco dei due concerti.

La mostra "A regola d'arte" espone opere di Ezio Gribaudo e Silvio Vigliaturo
La mostra “A regola d’arte” espone opere di Ezio Gribaudo e Silvio Vigliaturo

Sono innumerevoli le partecipazioni di Gribaudo, classe 1929, a prestigiose rassegne pubbliche e private e le onorificenze ricevute. La sua morte coincide con la pubblicazione di una ampia autobiografia. Per ricordare il maestro, domenica 24 luglio alle 21,15 sarà proiettato al Giardino delle donne il documentario “Ezio Gribaudo, la bellezza ci salverà“.

L’arte di Ezio Gribaudo, presidente Onorario dell’Accademia Albertina di Torino, artista di fama internazionale, ha portato in alto il nome di Torino nel mondo. Nato a Torino nel 1929, svolge gli studi al Liceo Artistico e, per un breve periodo, all’Accademia di Brera, per passare poi alla Facoltà di Architettura al Politecnico di Torino. Le sue opere si trovano in numerosi musei tra i quali il famoso Moma di New York, la Peggy Guggenheim Collection e Ca’ Pesaro di Venezia, il Museu de Arte moderna di Rio de Janeiro, il Musée des Arts décoratifs di Parigi.

«Grazie all’associazione Arte per voi e alla curatrice Donatella Avanzo – conclude il sindaco Archinà – siamo onorati di di avere ospitato ad Avigliana l’ultima mostra del maestro». La camera ardente, per un ultimo saluto, è allestita nel Salone d’Onore dell’Accademia Albertina, mercoledì 20 luglio dalle 10 alle 13. I funerali si svolgono giovedì 21 luglio alle 10,30 alla Gran Madre a Torino.

1 Comment

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Il decalogo per fronteggiare il caldo

Prossimo articolo

Protezione civile, allerta incendi boschivi

Ultime notizie di Cultura

Festa della vendemmia

Rinviata a domenica 25 settembre, causa maltempo, la Festa della Vendemmia. Dal pomeriggio a tarda sera,

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: