Il festival IT.A.CÀ fa tappa ad Avigliana

/
6 minuti di lettura

L’8 e 9 ottobre Casa Conte Rosso sarà il cuore del Festival del turismo responsabile con uno slogan impegnativo: habitat, abitare il futuro 

Avigliana, 6 ottobre 2022 – La quattordicesima edizione di IT.A.CÀ, migranti e viaggiatori, Festival del turismo responsabile, quest’anno si svolge in 14 regioni italiane per declinare attraverso le sue 24 tappe il tema 2022: habitat, abitare il futuro. Unico evento in Europa, nato per portare un nuovo sguardo sul viaggiare responsabile e sostenibile, Itacà passerà anche da Torino e la Valle di Susa sabato 8 e domenica 9 ottobre 2022 con passeggiate, spettacoli, visite e aperitivi a cura di Viaggi Solidali che gestisce dal 1 giugno scorso Casa Conte Rosso, ostello con oltre 40 posti letto. Il festival Itacà ha ottenuto il patrocinio del Comune di Avigliana che ospiterà gran parte degli eventi.

Nel corso della prima giornata di sabato 8 ottobre sarà possibile partecipare di mattina al Migrantour di Torino, passeggiate interculturali nel cuore della Torino multietnica a Porta Palazzo. Nel pomeriggio è invece prevista la visita all’Ecomuseo dell’ex Dinamitificio Nobel di Avigliana sotto la guida di Laura Grandin che della fabbrica di dinamite conosce ogni segreto. In serata a cura della compagnia teatrale Fabula Rasa diretta da Beppe Gromi va in scena “Due Gocce nella Polvere”, spettacolo di teatro-danza autobiografico in cui Alassane Conde, ragazzo africano richiedente asilo, racconta la propria vita da migrante. A conclusione delle iniziative del festival, domenica mattina si svolgerà una passeggiata ambientale e naturalistica ad Avigliana con partenza da piazza Conte Rosso.

Info
www.festivalitaca.net
https://twitter.com/ItacaFestBO
https://www.instagram.com/it.a.ca/
www.youtube.com/user/FestivalitacaBO
#festivalitaca #turismoresponsabile #habitat
Tappa IT.A.CÀ Torino e Valle di Susa

Con il patrocinio di: Rai per la Sostenibilità, Ministero della Cultura, Associazione italiana Turismo responsabile.
Media partner nazionali: Rai Pubblica Utilità | TGR, Green Me, Italia Che Cambia, Dove, Altreconomia, Plein air e Plein air club, Green planner, Tesori d’Italia, EcoBnb.

Il festival è nato nel 2009 a Bologna, da Yoda Aps, Nexus Emilia Romagna e Cospe onlus. Negli anni ha creato una rete importante che oggi conta oltre 700 realtà locali, nazionali e internazionali, coinvolgendo 24 territori e 14 regioni italiane. È il primo e unico Festival in Italia che si occupa di turismo responsabile e innovazione turistica in un’ottica sostenibile, per vivere i territori nel rispetto delle culture e dell’ambiente. Nel 2018 ottiene un riconoscimento importante per l’eccellenza e l’innovazione nel turismo da parte dell’Organizzazione mondiale del Turismo delle Nazioni Unite. Ogni anno IT.A.CÀ invita a scoprire luoghi e culture attraverso itinerari a piedi e a pedali, workshop, seminari, laboratori, mostre, concerti, documentari, libri e degustazioni, per lanciare un’idea di turismo più etico e rispettoso dell’ambiente e delle comunità. Coniugando la sostenibilità del turismo con il benessere dei cittadini. Il Festival si rivolge a: cittadini, studenti, organizzazioni no profit, aziende, agenzie viaggi, turisti, volontari, istituzioni ed enti locali, comunità di immigrati, artisti e a chi vuole davvero conoscere cosa significa fare “turismo responsabile”.

Il programma
Sabato 8 ottobre mattina – Torino
Migrantour Torino
Farete una passeggiata a Porta Palazzo, il mercato all’aperto più grande d’Europa, alla scoperta dei cibi e sapori del mondo entrando in contatto con le molteplici storie di migrazione che da sempre hanno contribuito allo sviluppo sociale, culturale ed economico della città di Torino. In pochi passi sarete trasportati in Africa, America Latina, Asia ed Europa dell’Est. In questo piccolo grande viaggio sarete guidati dagli accompagnatori interculturali, donne e uomini di provenienze diverse (Africa, America Latina e Europa dell’Est) e con differenti percorsi biografici ma accomunati dalla volontà di tradurre la propria esperienza personale o familiare di migrazione e di partecipazione alla vita cittadina in una narrazione capace di comunicare agli altri i valori del dialogo interculturale. Durata: ca. 2 ore e 30 minuti.
Il progetto Migrantour nato a Torino nel 2010 da un’idea di Viaggi Solidali offre l’opportunità di scoprire il mondo in città passeggiando tra le vie e le piazze dei quartieri multiculturali accompagnati da cittadini di origine migrante. Un ventaglio di passeggiate nate per promuovere una nuova idea di turismo interculturale a km 0, itinerari urbani che in mezza giornata permettono di comprendere come le nostre città italiane ed europee siano da sempre il frutto delle migrazioni e dell’incontro tra diverse culture. Oggi la rete Migrantour include 16 città in 5 paesi europei: Bologna, Cagliari, Catania, Firenze, Genova, Milano, Napoli, Parma, Pavia, Roma, Torino, Bruxelles, Lisbona, Lubiana, Marsiglia e Parigi .

Appuntamento: alle 10 c/o Porte Palatine (Torino)
Costo a persona:
euro 15 a persona (minimo 6 persone)
bambini fino a 12 anni compiuti, disabili (specificare il tipo di disabilità) gratuiti Info & prenotazioni:
migrantour@viaggisolidali.it – 011/4379468

Sabato 8 ottobre pomeriggio – Avigliana
Visita guidata all’ecomuseo Ex-Dinamitificio Nobel
A Est della palude dei Mareschi si trovano i monumentali resti della più importante fabbrica mondiale di esplosivi degli Anni ’40.Il complesso, che rappresenta uno degli esempi più interessanti di architettura industriale d’inizio secolo, fu tra i primi stabilimenti industriali di Avigliana. Allora era denominato “Società anonima per la fabbricazione della dinamite, brevetto Nobel”. Per iniziativa di un gruppo di cinque banchieri parigini e della Società Alfred Nobel di Amburgo si diede inizio alla realizzazione dello stabilimento che venne completato nel 1873. Durante l’ultimo conflitto mondiale l’area fu teatro di bombardamenti e soggetta ad azioni partigiane.La successiva crisi delle commissioni militari e le variate esigenze dislocative provocarono il decadimento progressivo del complesso industriale che cessò la produzione negli Anni ’60 del secolo scorso. Recentemente su questo stesso tessuto hanno ripreso forza varie attività, raggruppate in un Polo Integrato di Sviluppo, dando vita ad una moderna e dinamica zona industriale. Appuntamento alle 15 c/o Dinamitificio Nobel, via Galinier 38, Avigliana. Costo a persona: 5 euro
Info & prenotazioni:
Ufficio del turismo Avigliana: 0119311873 o 3711619930
e-mail. ufficioiat@turismoavigliana.it.

Sabato 8 ottobre sera – Avigliana piazza Conte Rosso – Parco Alveare verde
Aperitivo proposto da Ciclocucina alle 19ANNULLATO
Ciclocucina è un ciclo-ristoro, connubio fra la passione per la bicicletta e il piacere di “stare a tavola”. Proprio sulla luminosa piazza Conte Rosso, presto si affaccerà il nostro piccolo ristorante che vi accoglierà per condividere: sapori, chiacchiere, esperienze di viaggio. Per chi arriverà in bici, disponibilità di un rimessaggio, ricarica batterie per e-bike. Ciclocucina proporrà piatti stagionali, ingredienti a chilometro zero, prodotti semplici e di qualità, carni e formaggi piemontesi, ma anche piatti di pesce. In più: serate speciali, eventi-sportivi, cene tematiche.
Parole d’ordine: semplicità, allegria, sport, viaggio, avventura e tanto gusto.
In caso di maltempo l’aperitivo non potrà essere servito.

Spettacolo teatrale “Due gocce nella polvere” – Compagnia teatrale Fabula Rasa al parco Alveare verde
Alle 20,30
Presentazione di Teatro Senza Confini a cura di Beppe Gromi e alcuni abitanti del Progetto che compie 22 anni di attività
Alle 21,15 – inizio spettacolo
Un monologo intenso e poetico, il racconto di una fuga e una rinascita in una nuova casa, Alassane ci emoziona attraverso parole, danza, musica e sogni e il suo sorriso accarezza i segni di un’esperienza scritta sulla pelle e nell’anima. Evento gratuito non è necessaria la prenotazione.
In caso di maltempo lo spettacolo si svolgerà all’auditorium Daniele Bertotto presso la scuola Defendente Ferrari, in via Martiri della Libertà, Avigliana

La Compagnia Teatrale Fabula Rasa nasce nel 1993. La lunga e preziosa esperienza teatrale vissuta a stretto contatto con il mondo scolastico e l’incontro speciale con le diverse abilità, ha orientato la cifra stilistica di Fabula verso la ricerca di un linguaggio poetico e sensibile, capace di fondere diverse espressioni artistiche in alchimie originali e periferiche, con il Progetto “Teatro senza confini”.
Il monologo, interpretato da Alassane Conde, viene selezionato al Festival del Teatro Libero di Palermo “PresenteFuturo 19” si aggiudica il Premio Festival Fitt di Tarragona 2020 con la seguente motivazione: “Per l’onestà e sincera condivisione di un racconto di una vicenda umana personale ed emblematica in un momento storico, tragico e irrisolto”.

Domenica 9 ottobre – Avigliana
Passeggiata naturalistica ambientale. Escursione da piazza Conte Rosso ai ruderi del Castello di Avigliana lungo i sentieri dell’area collinare del Parco Naturale dei Laghi di Avigliana alla scoperta dell’evoluzione del paesaggio dai villaggi su palafitte preistoriche alla rivoluzione industriale della seconda metà dell’ottocento. Il ruolo dell’Ente Parco non è solo la protezione ambientale ma anche l’animare un progetto di fruizione turistica sostenibile.

Appuntamento alle 10 c/o Casa Conte Rosso – piazza Conte Rosso 20 – Avigliana. Costo a persona: gratuita.
Info & prenotazioni: Escursione su sentieri che richiedono un minimo di preparazione fisica e attrezzatura adeguata (scarpe da ginnastica con suola non liscia o scarponcini leggeri da trekking).
Bambini a partire da 8 anni.
Prenotazione obbligatoria: Marco Pozzi – Polvere di stelle: 339/5004191 ———————————————————————————————————————————–
Possibilità di pernottamento a tariffe convenzionate c/o l’Ostello Casa Conte Rosso per tutti i partecipanti.
Info & prenotazioni : info@casaconterosso.it – 011/19820877
Piazza Conte Rosso, 20 Avigliana (To)
www.casaconterosso.it

1 Comment

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Ottobre, tempo di letargo

Prossimo articolo

Terroir, i territori del vino

Ultime notizie di Territorio

Giorno della Memoria 2023

Le iniziative per commemorare la giornata in ricordo delle vittime dell’Olocausto: lo spettacolo “Nazieuropa” al Bertotto

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: