Consiglio comunale del 27 e 29 aprile 2022

13 minuti di lettura

Mercoledì 27 aprile 2022 alle 17 nella sala consiliare si riunisce il Consiglio comunale per discutere 33 punti all’Ordine del giorno. Prosecuzione venerdì 29 aprile alle 18

Si comunica che mercoledì 27 aprile 2022 alle 17, con prosecuzione venerdì 29 aprile alle 18, presso la sala consiliare, si riunisce il Consiglio comunale, per la trattazione dell’Ordine del giorno di seguito riportato.

Le domande dei cittadini possono essere inoltrate via e-mail all’indirizzo segreteria.avigliana@ruparpiemonte.it entro le 12 del giorno della seduta e sono trattate all’inizio del Consiglio comunale.

È ammessa la presenza del pubblico, rispettando le norme sul distanziamento dovute al Covid. Per intervenire alla seduta consiliare è obbligatorio avere il dispositivo di protezione personale.

La diretta streaming del 27 aprile

La diretta streaming del 29 aprile

Live blog

Secondo le regole della par condicio, in vista delle elezioni amministrative del prossimo 12 giugno 2022, il resoconto in tempo reale del Consiglio comunale non cita i nomi dei Consiglieri, si attiene strettamente ai risultati delle votazioni in aula e a dare conto di dati indispensabili

Seduta del 29 aprile 2022

18,23 – Inizia la seduta con 15 consiglieri presenti e il sindaco illustra il punto all’Ordine del giorno numero 20 sulla Tari, che affronta nello specifico l’approvazione del piano economico finanziario con metodo Mtr/Arera, l’approvazione di categorie e tariffe con il metodo normalizzato, l’approvazione delle modifiche al regolamento per l’introduzione della tariffazione con metodo normalizzato. L’utenza domestica è formata da oltre 5mila utenze mentre quella non domestica da oltre 800. Mentre finora il calcolo era applicato sui metri quadrati e non teneva conto della produzione dei rifiuti, attraverso il metodo normalizzato oltre al criterio dei metri quadrati è applicato anche il numero dei componenti del nucleo familiare. Si tratta di un criterio intermedio e non dell’applicazione del criterio puntuale. Sulle utenze non domestiche i coefficienti di applicazione variano a seconda del fatto che un tipo di esercizio possa produrre maggiormente un determinato rifiuto piuttosto che un altro. Inizia la discussione con interventi dai banchi della minoranza che segnalano difficoltà di accesso all’Ecocentro e la risposta dell’assessore competente. Nel frattempo si aggiungono ai presenti due consiglieri e il numero sale a 17.
Si passa alla votazione con voto palese per alzata di mano. Sono 12 i voti favorevoli e 5 i contrari: il punto è quindi approvato e dichiarato immediatamente eseguibile.

19,09 – Si passa al punto numero 21. Si approva il regolamento per l’addizionale comunale Irpef. Il segretario comunale illustra i nuovi scaglioni di reddito Irpef entrati in vigore dal 1 gennaio 2022. I Comuni che hanno aliquote modulari in base agli scaglioni tariffari devono rimodularle in base al fatto che gli scaglioni scendono da 5 a 4. Nella nuova formulazione cambia l’aliquota per la fascia di reddito sopra i 50mila euro. Inizia la discussione. Il punto è approvato con 12 voti favorevoli e 5 voti contrari e reso eseguibile.

19,21 – L’approvazione delle nuove aliquote Imu è l’oggetto del punto 22 che dopo illustrazione e dibattito viene approvato e reso esecutivo con 12 voti favorevoli e 5 contrari.

19,49 – Il punto 23 affronta le modifiche al Regolamento per l’applicazione del canone patrimoniale di concessione, autorizzazione o esposizione pubblicitaria con punti molto tecnici illustrati dal segretario comunale. Dopo la discussione si passa alla votazione: 11 voti favorevoli e 5 contrari.

20,10 – La mozione congiunta presentata dai gruppi consiliari di minoranza ha per oggetto la “richiesta di accoglimento della parte propositiva-operativa contenuta nella comunicazione inviata dall’associazione Amici di Avigliana in data 31 marzo 2022” sul museo dell’ex Dinamitificio. Dopo l’illustrazione della mozione, risponde il sindaco ricordando il percorso che è stato impostato sul Dinamitificio, che attualmente esiste una fruizione del museo, con periodiche visite guidate e infine proponendo emendamenti alla mozione. Dopo circa un’ora di discussione, si sospende la seduta per discutere gli emendamenti.

21,19 – Si passa alla votazione del punto 24 come emendato: la mozione è approvata all’unanimità con 17 voti favorevoli. La successiva mozione congiunta presentata dalla minoranza chiede la rilocalizzazione del futuro Palazzetto dello Sport in un’area con posti auto sufficienti a ospitare potenzialmente le 800 persone che il palazzetto sarà in grado di accogliere. Replica dell’assessore competente: il progettista ha stabilito un’area di parcheggio a servizio diretto della struttura. L’area dei campi sportivi ricade in un ambito urbanistico molto più ampio e all’interno delle aree ci sono già zone vincolate a parcheggio, a supporto degli attuali parcheggi. Nelle aree urbanistiche confinanti esistono aree di destinazione similari (parco attrezzato) vincolate per ulteriori parcheggi pubblici. La mozione è sottoposta a votazione: 3 astenuti, 2 favorevoli, 12 contrari.

21,47 – La seduta è sospesa per una pausa.

22,12 – La seduta riprende per la trattazione degli ultimi 5 punti. Si parla della situazione finanziaria del Comune relativa al 2022 in un’interrogazione della minoranza: nello specifico si chiede a quanto ammonti la spesa liquidata, la spesa prevista per gli investimenti, la spesa per la cura del verde e quale sia la previsione per l’avanzo di bilancio. Il sindaco legge i dati comunicati dall’ufficio Ragioneria del Comune.

22,15 – La seconda interrogazione ha per oggetto la riunione dell’Osservatorio Torino-Lione del 1 aprile scorso. Risponde il sindaco ribadendo le posizioni prese negli ultimi anni sul Tav e sull’Osservatorio, che si è trattato di una seduta di insediamento e non una seduta di merito sulla progettualità. Insoddisfazione sulla risposta da parte del gruppo proponente.

22,25 – Si affronta il punto 28, sulle mozioni approvate dal Consiglio comunale e non ancora eseguite, presentato in forma congiunta da due gruppi di minoranza, i quali lamentano la mancanza di seguito a quanto deliberato all’unanimità nelle precedenti sedute del Consiglio comunale. Replica il sindaco con gli aggiornamenti rispetto alle cause che hanno impedito di darne seguito.

22,36 – Nel punto 29 si chiedono rassicurazioni sulla realizzazione della prossima edizione del Palio dei borghi. Risponde il sindaco dando conto del confronto con la Pro loco di Avigliana, il cui direttivo è stato informato su quanto sarebbe stato il contributo effettivo. In via prudenziale la cifra individuata a bilancio era di 10mila euro. Si è proseguito a programmare un regolare svolgimento della manifestazione. Dalla chiusura del bilancio è invece emerso che il contributo previsto non poteva essere erogato in tempo per il Palio che tradizionalmente si svolge a giugno. Si è quindi deciso di spostare il palio a settembre, ma ci sarebbero state sovrapposizioni con altre manifestazioni. Nel frattempo è stato confermato il contributo di 10mila euro ma la valutazione che è stata fatta dalla Pro loco è stata quella di una manifestazione ridotta e di una rievocazione storica, con un percorso di avvicinamento all’edizione 2023 alla ricerca di fonti di finanziamento integrative e di sponsorizzazioni. A oggi l’evento medievale, la festa che si intende portare avanti è stata fissata per il 18 giugno con una formula che si sta definendo sia con il direttivo di Pro loco, che con i borghi.

22,51 – Nel punto 30 si interroga su una mancata risposta scritta del sindaco entro i 30 giorni, relativa a un’interrogazione del 26 novembre 2021 su una manifestazione no Green pass. Il sindaco ammette la propria mancanza e consegna la risposta scritta al consigliere.

22,54 – L’ultima interrogazione riguarda l’assegnazione diretta dell’incarico di progettazione definitiva ed esecutiva, per la realizzazione del nuovo Palazzetto dello sport, per cui non si sono ottenuti fondi pubblici nell’ambito del bando Sport e periferie. Si chiede inoltre in merito alla redazione gratuita di “studio di fattibilità” da parte del professionista, quale sia la valutazione sul professionista, quella sull’investimento economico e la qualità degli elaborati. Replica l’assessore competente che rimanda al curriculum del professionista incaricato nel 2020. L’importo dell’incarico retribuito, in caso di realizzazione, sarà di circa 32mila euro su un progetto di 650mila euro con un’offerta inferiore al 5%. La valutazione del progetto è stata ritenuta favorevole dal Coni. L’intervento si è collocato in posizione utile nella graduatoria dei finanziamenti del Pnrr, ma non finanziato per carenza di risorse da parte del ministero. Il capogruppo contesta che non si tratti di uno studio di fattibilità. Replica l’assessore che lo studio di fattibilità ha assolto al suo compito.

23,22 – La presidente del Consiglio dichiara chiusa la seduta.

Seduta del 27 aprile 2022

17,41 – Inizia il Consiglio comunale con l’appello. Sono presenti 13 consiglieri su 17. Seguono le comunicazioni dell’ultima seduta assembleare di questa consigliatura 2017-2022. Il sindaco fa un breve bilancio del quinquennio. Seguono le comunicazioni delle minoranze.

18,02 – Si approvano i verbali dei precedenti Consigli comunali. Nel frattempo il numero dei consiglieri presenti sale a 14. Su due votazioni distinte i verbali sono approvati con 11 voti favorevoli e 3 astenuti.

18,09 – Dopo l’illustrazione del punto 3, si passa al punto 4. Si torna a parlare del Regolamento per l’installazione delle antenne di telefonia mobile approvato a maggioranza nel corso del Consiglio del novembre 2021. Nella seduta odierna si va a votare l’approvazione dell’aggiornamento 2022 del Piano territoriale per l’installazione di stazioni radio base per la telefonia mobile e regolamento. In collegamento da remoto il responsabile della società Polab srl di Cascina, Pisa, consulente del Comune in materia di elettromagnetismo ambientale. Nel frattempo il numero dei consiglieri presenti sale a 15. Il punto è approvato all’unanimità con 15 voti favorevoli.

18,30 – Si delibera su una modificazione degli assetti urbanistici relativa all’area industriale. La società Azimut chiede di sfruttare la capacita residua di superficie di capannoni preesistenti, per poter realizzare imbarcazioni di grossa taglia. Si tratta infatti di capannoni costruiti su due zone distinte che Azimut chiede di uniformare in un unico Piano esecutivo convenzionato. Si tratta di una operazione che non costituisce variante al Piano regolatore. Seguono le dichiarazioni di voto. Si passa alla votazione del punto e alla sua immediata eseguibilità: con 15 voti favorevoli, il punto è approvato all’unanimità e immediatamente eseguibile.

18,40 – Si illustra l’adozione del progetto preliminare alla Variante strutturale n. 54 al Piano regolatore, discussa nel Consiglio del 30 giugno 2021. I contenuti della variante sono illustrati dall’ingegner Alberto Cancelli della società A4 partners di Torino. Seguono le dichiarazioni di voto delle minoranze. Si passa alla votazione: il punto è approvato e reso eseguibile con 4 astenuti e 11 voti favorevoli.

19,04 – Il piano generale degli impianti pubblicitari, discusso nelle Commissioni comunali, passa al voto del Consiglio. Non ci sono dichiarazioni e il punto è approvato con 2 astenuti e 13 favorevoli.

Mercato di Avigliana - Foto di Giuseppe Maritano, per gentile concessione
Mercato di Avigliana – Foto di Giuseppe Maritano, per gentile concessione

19,07 – Con la delibera del punto 8 si propone al Consiglio di stabilire vincoli al rispetto dei settori merceologici nel mercato del giovedì di piazza del Popolo. I mercati che funzionano meglio sono quelli che hanno una varietà merceologica: al momento ci sono 15 autorizzazioni alimentari, 52 non alimentari, 18 misti, 7 non assegnati. Si propone di fotografare la situazione di oggi per evitare che in futuro prevalgano attività alimentari che negli ultimi anni sono cresciute. Frattanto il numero dei consiglieri presenti sale a 17. Dopo gli interventi delle minoranze, il punto è approvato all’unanimità con 16 voti favorevoli (un consigliere si è assentato).

19,28 – Si parla sempre di mercato e della sistemazione dei banchi sulla base della sperimentazione attivata nel 2020 per una più agevole sistemazione degli operatori, con conseguente migliore fruibilità da parte dei clienti e più facile accesso da parte dei mezzi di soccorso. Si chiede di rendere definitiva la nuova conformazione del mercato. Con un astenuto e 15 voti favorevoli, il punto all’Odg è approvato e reso esecutivo.

19,32 – Si parla del mercato, farmer market, del martedì pomeriggio sempre in piazza del Popolo, aperto da 10 anni, con la proposta di assegnarne la gestione all’associazione Agrimercato di Coldiretti con un canone unico per 200 metri quadri. Si astengono 4 consiglieri, votano favorevole 13 consiglieri. Punto approvato.

19,42 – Si parla della cessione al prezzo simbolico di un euro al Comune del terreno in cui si trova il sito di arrampicata sportiva di Roc ‘d pera piana. Nessun astenuto, tutti e 17 i Consiglieri sono favorevoli.

19,46 – Il punto 12 è spostato per l’assenza del funzionario comunale che avrebbe dovuto illustrarlo. Si passa al punto 13 in cui si chiede al Consiglio di approvare la bozza di convenzione tra i Comuni di Avigliana, Bussoleno, Gravere, Novalesa e San Giorio di Susa per la gestione dei fondi di rigenerazione urbana che ammontano a 1 milione e 800mila euro. Gli interventi a Avigliana, circa 400mila euro, riguarderanno i campi sportivi (baseball, softball, palazzina spogliatoi, pista di atletica, illuminazione). In seguito alla discussione in aula e alle dichiarazioni di voto, si passa al voto: il punto 13 è approvato e reso esecutivo con 16 voti favorevoli e 1 astenuto.

20,11 – Il punto successivo è ritirato perché non è arrivata la documentazione da parte della proprietà. Si passa al punto 15 in cui si annulla una deliberazione approvata lo scorso anno, su richiesta degli stessi proprietari di un immobile di corso Laghi. Il punto è approvato con 16 voti favorevoli (un consigliere si assenta).

20,15 – Prima della pausa di metà seduta si affronta la modifica del regolamento di Polizia urbana, punto accorpato nella discussione ai punti 32 e 33, in virtù del Contratto di lago, a maggiore tutela della fauna locale, richiamando inoltre i regolamenti del Parco. Con 16 voti favorevoli e 1 astenuto, le modifiche relative ai punti 16, 32 e 33 sono approvate.

20,26 – La seduta è sospesa per una pausa di circa mezzora.

21,04 – La seduta riprende per parlare della Cipolla bionda piatta di Drubiaglio, che sarà inserita tra i presidi di Slow food. Il Consiglio dovrà deliberare l’approvazione del nuovo disciplinare Deco, Denominazione comunale di origine, di produzione della cipolla con alcuni emendamenti. Segue discussione e dichiarazioni di voto. Si passa alla votazione. Approvato con 6 astenuti e 11 favorevoli.

21,37 – Si presenta la relazione conclusiva della Commissione d’indagine sugli impianti sportivi, illustrata dal presidente della Commissione per far luce su una gestione definita non ottimale dalla vicepresidente della Commissione. La Commissione si è rivolta a un noto studio legale per comprendere se possano esserci state eventuali ipotesi di danno erariale, causato dalla passata gestione degli impianti sportivi. Replica l’assessore allo Sport che legge la proposta di relazione conclusiva e spiega che il parere legale richiesto dall’Amministrazione comunale giunge a conclusioni diverse: ovvero che da parte del gestore ci furono inadempienze minime negli anni della gestione dei campi sportivi e nel corso delle passate Amministrazioni. La discussione prosegue. L’intervento del sindaco sottolinea come le due differenti relazioni non possano portare a una condivisione delle conclusioni e propone di prendere atto di entrambe, senza procedere a votazione. Il presidente della Commissione propone, essendoci due pareri discordanti, di procedere a un terzo parere legale sulla vicenda. Il segretario legge l’articolo 20 comma 7 del Regolamento del Consiglio comunale: “Al termine dei lavori, il presidente propone alla commissione un testo di relazione conclusiva. Il testo può essere emendato dalla commissione e sul medesimo si procede a votazione palese. In caso di diversità di giudizio, è ammessa una relazione di minoranza”. Si interrompe il Consiglio comunale per qualche minuto.

23,18 – La seduta riprende con un intervento dai banchi della maggioranza. La presidente del Consiglio ricorda i tempi degli interventi visto che la discussione sul punto 18 va avanti da oltre due ore. Prende la parola il sindaco che propone una votazione sulle due relazioni. Seguono altri interventi dai banchi della minoranza che lamentano che la relazione del Comune sia arrivata ai consiglieri 20 minuti prima della seduta odierna del Consiglio. Replicano dai banchi della maggioranza ricordando che la relazione della Commissione è stata protocollata ieri 26 aprile, quindi oltre il termine di tre giorni precedenti al Consiglio. La presidente del Consiglio dichiara chiuso il punto 18 senza alcuna votazione.

00,02 – Si passa al punto 12 sull’approvazione regolamento del verde ornamentale pubblico e privato illustrato dall’assessore competente. Inizia la discussione sul punto con un intervento dai banchi della minoranza. Interviene in risposta il responsabile del settore Aree verdi. Dopo ulteriore discussione, si passa alla votazione del punto 12 che è approvato con 2 astenuti e 15 favorevoli.

00,16 – Il sindaco prima e il segretario comunale poi illustrano la relazione sul rendiconto 2021. Segue discussione. Il voto vede 5 contrari e 12 voti favorevoli. Punto approvato e reso immediatamente eseguibile. La seduta si chiude. Il Consiglio comunale riprenderà con la discussione del punto 20 venerdì 29 aprile 2022.

Ordine del giorno

1

Comunicazioni

2

Approvazione verbali Consigli comunali del 2.3.2022 e 10.3.2022 più verbali n. 32 – 35 – 36 – 38 del 30.06.2021.

3

Comunicazione delle variazioni alle dotazioni di competenza e di cassa e dei prelievi fondi adottate dalla Giunta comunale.

4

Piano territoriale per l’installazione di stazioni radio base per la telefonia mobile e regolamento – approvazione aggiornamento 2022.

5

Modificazione modalità di intervento in ambito di3 e di3pp ai sensi dell’art. 17 comma 12 lettere d) e e) della Legge regionale 56/77 e successive modifiche e integrazioni.

6

Variante strutturale n. 54 al Piano regolatore generale comunale  – adozione progetto preliminare.

7

Approvazione piano generale degli impianti pubblicitari.

8

Mercato settimanale del giovedì. Definizione dei vincoli ai settori merceologici delle autorizzazioni.

9

Mercato settimale del giovedì: nuova sistemazione dei posteggi dal n. 64 al n. 85 e dal n. 1 al n. 26. Conclusione della sperimentazione e spostamento in via definitiva.

10

Mercato riservato all’esercizio della vendita diretta da parte degli imprenditori agricoli ai sensi del Decreto ministeriale del 20 novembre 2007. Assegnazione all’associazione Agrimercato della gestione e coordinamento e approvazione nuovo disciplinare.

11

Manifestazione di volontà per l’acquisizione mediante cessione volontaria delle aree identificate a catasto al foglio 20, mappali 176 e 177 di proprietà Dematteis Elio e erede Bertasso Arturo.

12

Approvazione regolamento del verde ornamentale pubblico e privato.

13

Approvazione convenzione tra i Comuni di Avigliana, Bussoleno, Gravere, Novalesa e San Giorio di Susa per la gestione dei fondi di rigenerazione urbana.

14

Acquisizione a titolo gratuito al demanio stradale del Comune di Avigliana di immobili utilizzati a strada a uso pubblico ai sensi dell’art 31 c 21 della legge 448/98 aree catastalmente individuabili al fg 25 mappali 200 e – corso Laghi.

15

Stralcio edificio sul quale promuovere interventi di riuso e riqualificazione del patrimonio edilizio esistente in attuazione dell’art. 3 della Legge regionale 16/18 – richiedenti signori Rocci Carla Maria e Vairetto Carla – f. 28 mapp. 99.

16

Modifiche regolamento di polizia urbana.

17

Approvazione nuovo disciplinare Deco. (Denominazione comunale di origine) di produzione della “Cipolla bionda piatta di Drubiaglio”.

18

Presentazione relazione conclusiva Commissione d’indagine impianti sportivi.

19

Rendiconto 2021 e relativi allegati. Approvazione.

20

Tari anno 2022 – approvazione piano economico finanziario con metodo Mtr/Arera e approvazione categorie e tariffe con metodo normalizzato – approvazione modifiche al regolamento per l’introduzione della tariffazione con metodo normalizzato.

21

Regolamento per l’applicazione dell’addizionale comunale all’irpef. approvazione.

22

Aliquote Imu 2022. Approvazione.

23

Regolamento per l’applicazione del canone patrimoniale di concessione, autorizzazione o esposizione pubblicitaria approvato con deliberazione di c.c. n. 21 del 30.04.2021 – modifiche per l’ottimizzazione dei canoni.

24

Mozione congiunta presentata dai gruppi consiliari di minoranza avente per oggetto: “Richiesta di accoglimento della parte propositiva-operativa contenuta nella comunicazione inviata dall’associazione Amici di Avigliana in data 31.3.2022”.

25

Mozione congiunta presentata dai gruppi consiliari movimento 5 stelle Avigliana e Avigliana viva avente per oggetto: “Rilocalizzazione del futuro Palazzetto dello Sport”.

26

Interrogazione presentata dal gruppo consiliare “Comitato progetto per Avigliana” avente per oggetto situazione finanziaria del Comune relativa al 2022.

27

Interrogazione presentata dal gruppo consiliare Adesso Avigliana avente per oggetto: “Riunione osservatorio Torino-Lione in data 1 aprile, delega al presidente Unione montana, Pacifico Banchieri. Ragioni della scelta e indicazioni a lui espresse in merito al nodo di Avigliana”.

28

Interrogazione congiunta presentata dai gruppi consiliari Movimento 5 Stelle Avigliana e Avigliana viva avente per oggetto: “Stato dell’arte relativo a mozioni approvate dal Consiglio comunale e non ancora eseguite”.

29

Interrogazione presentata dal gruppo consiliare Adesso Avigliana avente per oggetto: “Rassicurazioni in merito allo svolgimento della XXXIX edizione del Palio dei borghi di Avigliana”.

30

Interrogazione presentata dal gruppo consiliare Avigliana viva avente per oggetto “Mancata risposta scritta del sindaco ex art. 51 regolamento Consiglio comunale”.

31

Interrogazione presentata dal gruppo consiliare Adesso Avigliana avente per oggetto: “Assegnazione diretta incarico di progettazione definitiva ed esecutiva intervento su campi sportivi per cui non si sono ottenuti fondi pubblici e redazione gratuita di “studio di fattibilità”, da parte del medesimo professionista, per Palazzetto dello Sport. Valutazione dell’investimento economico e qualità degli elaborati”.

32

Modifiche al Regolamento di Polizia rurale

33

Modifiche al Regolamento per la tutela e il benessere degli animali

 

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Primo giro d’Italia di Plogging

Prossimo articolo

Gribaudo e Vigliaturo “A regola d’arte”

Ultime notizie di Comune

Evviva per le scuole 2022

Si è svolta “Evviva”, una manifestazione che coinvolge le scuole sulle tematiche di prevenzione, sicurezza, primo

M’illumino di meno

La biciclettata è stata spostata a sabato 26 marzo. La Città di Avigliana aderisce anche quest’anno

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: