Ciak, si gira: il film su Nobel in piazza Conte Rosso

/
1 minuto di lettura

Ad Avigliana rivive l’accordo del 1872 per la realizzazione dello storico dinamitificio grazie alle riprese del film “Nobel un premio esplosivo” di Luigi Cantore

Avigliana, 23 maggio 2024 – Il centro storico di Avigliana sarà teatro di un viaggio nel tempo grazie alle riprese del docufilm “Nobel, un premio esplosivo”. Diretto dal regista valsusino Luigi Cantore, le riprese si stanno svolgendo in buona parte nei locali dell’ex dinamitificio Nobel, luogo emblematico che racconta un capitolo significativo della storia della città e delle vite di molte famiglie valsusine.

Più precisamente, a partire dalle 14 di giovedì 23 maggio 2024 in piazza Conte Rosso ci si ritroverà nel 1872 per le riprese di una scena cruciale del docufilm. Alfred Nobel e Ascanio Sobrero, interpretati da Marco Macchi e Angelo Fioretti, arriveranno su una carrozza d’epoca trainata da cavalli per firmare l’accordo di realizzazione del nuovo dinamitificio. La scena prevede la discesa dalla carrozza sotto i portici della piazza, attraversando un mercato di quei tempi ricreato per l’occasione.

Il progetto del docufilm, avviato tre anni fa, mira a portare sul grande schermo la storia di Alfred Nobel, inventore della dinamite e ideatore e fondatore del premio Nobel, attraverso la formula del docufilm storico, in cui si alternano eventi storici realmente accaduti con scene di finzione interpretate da attori, offrendo un viaggio che inizia nella metà dell’Ottocento, attraversa le due guerre mondiali e culmina con la chiusura definitiva del Dinamitificio Nobel di Avigliana negli Anni ’60.

Con la sceneggiatura a cura di Elisa Bevilacqua, la troupe di Luigi Cantore, composta da tecnici audio e video, scenografi e costumisti, nei mesi scorsi ha fatto tappa anche a Sanremo per girare le scene della vita di Alfred Nobel nella casa in cui trascorse gran parte della sua esistenza.

Le riprese principali del docufilm si svolgono prevalentemente nella Città dei due laghi, dove per quasi un secolo il Dinamitificio Nobel ha offerto lavoro a numerose famiglie. Il Dinamitificio ha anche un legame letterario: nel 1946/1947, Primo Levi vi lavorò come chimico quando l’azienda, allora chiamata Duco, produceva vernici.

“Nobel, un premio esplosivo” è prodotto dal Valsusa Filmfest, in collaborazione con il Comune di Avigliana e con il prezioso supporto dei volontari dell’associazione Moon Live. Nel cast, tra gli attori fanno parte del docufilm Mario Brusa, Claudia Penoni, Elisa Testa, Federica Martoglio e Luca Casale.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Campo scuola di protezione civile

Prossimo articolo

Festa provinciale minibasket

Ultime notizie di Cultura

Cinema d’estate

Cinesisters organizzano quattro serate con spettacolo unico alle 21,15 presso il cinema Eugenio Fassino: biglietteria dalle