Arriva il Giro d’Italia

2 minuti di lettura

Sabato 26 maggio 2018 arriva il Giro d’Italia. La 20esima tappa della 101esima edizione passa da Avigliana, i cittadini sono invitati ad addobbare di rosa le case lungo il percorso #Giro101

(fonte Giro d’Italia)

Passa da Avigliana la 20esima tappa della 101esima edizione del Giro d’Italia, sabato 26 maggio 2018. Il passaggio è previsto lungo via Moncenisio. La partenza da Susa è in programma per le ore 10.20 e l’arrivo sul nostro territorio tra le ore 10.50 e le ore 11.00.

101° Giro d’Italia di ciclismo. Le tappe 19 e 20 transitano in Valle di Susa
Venerdì 25 maggio tappa 19 da Venaria Reale a Bardonecchia (191 km). Primo tappone delle Alpi occidentali. Presenta 4 Gran Premi della Montagna tutti con salite lunghe e impegnative. Dopo il Colle del Lys si affronta il Colle delle Finestre (Cima Coppi) con i sui 9 km sterrati. L’arrivo questa volta è a Bardonecchia (Jafferau) dopo 7 km di salita al 9%. In Valle transita a Rubiana, Villar Dora, Sant’Ambrogio di Torino, Sant’Antonino di Susa, San Giorio di Susa, Susa, Meana di Susa, Sestriere, Cesana Torinese, Oulx e Bardonecchia. #Giro101

Sabato 26 maggio tappa 20 da Susa a Cervinia (214 km). Secondo tappone delle Alpi Occidentali con 4500 m di dislivello suddiviso in sole 3 salite. In Valle transita a Susa, Bussoleno, Borgone Susa, Condove, Avigliana (Drubiaglio) e Caselette.

<strong>VIABILITÀ</strong>
La chiusura di via Moncenisio, in entrambi i sensi di marcia è prevista a partire da due ore prima del passaggio più veloce quindi intorno alle 8.45/8.50. I cittadini sono invitati ad addobbare di rosa le case lungo il percorso.

Per seguire il Giro d’Italia su Twitter e con hashtag #Giro101

Il sito ufficiale della manifestazione

Il passaggio da Avigliana della trasmissione Rai “Viaggio nell’Italia del Giro” di Edoardo Camurri (dal minuto 8:40 in avanti la storia di Primo Levi che proprio ad Avigliana scrisse “Se questo è un uomo”)

Un piazzale per Giovanni Valetti

Il campione di ciclismo vinse due giri d’Italia nel 1938 e nel 1939, battendo Bartali

Nell’ambito di BeeGreen, il festival della sostenibilità e della 12esima edizione di Bimbimbici, si è intitolato un piazzale a Giovanni Valetti, ed è stata risistemata l’area a lui dedicata presso la rotonda Meana laghi: nel 2009, in occasione del passaggio del Giro d’Italia, lì era stata posta una targa e una siepe sagomata a forma di ciclista proprio in memoria di Valetti. Campione di ciclismo nato a Vinovo, Valetti ha sempre vissuto ad Avigliana e vinse due giri d’Italia nel 1938 e ’39. Dopo la guerra ha lasciato il ciclismo e le gare. Aveva un carattere schivo ed è stato considerato un campione dimenticato. In via Benedetto Croce è stato ricavato un piazzale e alcuni cittadini hanno proposto di dedicarlo proprio a Giovanni Valetti. La giunta ha deliberato l’intitolazione di questo piazzale al campione di ciclismo di Avigliana e il 20 maggio 2018 si è svolta l’intitolazione ufficiale. Entro la fine dell’anno si terrà un Memorial Valetti con una cronoscalata. Quest’anno ricorre il 20esimo anniversario della morte di Giovanni Valetti e l’80esimo anniversario dalla vittoria del suo primo Giro d’Italia e del Giro della Svizzera.

(Il video pubblicato sulla parte alta della pagina è relativo al passaggio del Giro d’Italia da Avigliana nel 2016)

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Inaugurata la Casa della salute

Prossimo articolo

Avigliana urban trail

Ultime notizie di Comune

Avigliana d’estate

Gli eventi e le manifestazioni dell’estate 2024 di Avigliana: arte, cultura, musica, spettacoli, cinema, gusto, dibattiti,

C’est l’Avì

La Mostra mercato della ceramica artistica prevista per domenica 9 giugno 2024  in piazza Conte Rosso