Zanzare, che fare?

/
2 minuti di lettura

Le misure di prevenzione per la diffusione delle zanzare sul territorio 

Con la bella stagione ritorna anche il problema delle zanzare che, lo anticipiamo subito, non è provato possano avere nessun ruolo nella diffusione del Coronavirus (che si trasmette per via aerea ma non attraverso il sangue). Come tutti gli anni, anche quest’anno il Comune di Avigliana ha stanziato i fondi necessari per la lotta ai culicidi e, attraverso l’Ente di gestione delle aree protette delle Alpi Cozie, saranno attuati i trattamenti stagionali per ridurre le presenze delle zanzare nel territorio del Parco naturale dei Laghi di Avigliana e lungo i canali.

Anche i cittadini però possono fare la differenza in questa lotta, infatti, per contrastare la riproduzione in ambiente urbano della zanzara tigre, della zanzara comune (Culex pipiens) e della nostra “zanzara domestica” e alleviare il fastidio alle persone, basta eliminare tutti i possibili focolai di larve chiudendo le raccolte d’acqua piovana nei giardini e negli orti, svuotando regolarmente i sottovasi, evitando i ristagni d’acqua sui teloni di copertura, nelle grondaie e ovunque si possa fermare l’acqua.

Inoltre, poiché la zanzara tigre sfrutta la presenza della più piccola traccia d’acqua stagnante, è consigliato fare molta attenzione ed eliminare dall’ambiente ogni possibile oggetto che possa contenere acqua, quindi raccogliere eventuali rifiuti lasciati nell’ambiente come bottiglie, bicchieri e ogni altro contenitore. Oltre a queste operazioni, si può anche usare il Bacillus Thuringiensis var. israelensis, assolutamente innocuo per l’uomo, per gli animali e per altri insetti che non siano cugini delle zanzare, che da lunedì 18/5, previo appuntamento telefonico e fino a esaurimento scorte, sarà in distribuzione gratuita, per i cittadini del Comune di Avigliana presso:

  • l’Ufficio Ambiente (presso ufficio Lavori pubblici), piazza Conte Rosso 11 bis, Tel. 0119769171
  • la sede dell’Ente di gestione del Parco naturale dei Laghi di Avigliana, in via Monte Pirchiriano 54, tel. 0119313000 dalle 9,30 alle 12 e dalle 14 alle 15 dal lunedì al giovedì e dalle 9,30 alle 12 il venerdì.

La consueta distribuzione presso le farmacie sarà invece effettuata successivamente.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Ricordando la strage di Capaci

Prossimo articolo

L’Unione montana apre un cantiere di lavoro

Ultime notizie di Ambiente

Festa dell’albero

Quest’anno le piante vanno a scuola: appuntamento nazionale il 20 novembre alle 10 con collegamento via

Covid e rifiuti

Le regole per conferire i rifiuti all’ecocentro e le indicazioni speciali se si è positivi al

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: