Foto di Cristian Buda, classificatasi al sesto posto nell'edizione Wiki loves monuments del 2017 - licenza Wikimedia Creative Commons Attribution-Share Alike 4.0 International
Foto di Cristian Buda, classificatasi al sesto posto nell'edizione Wiki loves monuments del 2017 - licenza Wikimedia Creative Commons Attribution-Share Alike 4.0 International

Wiki loves monuments 2018

in Cultura/Territorio/Turismo

Nuova edizione del concorso fotografico Wiki loves monuments che l’anno scorso ha visto classificarsi al sesto posto a livello mondiale la foto di Cristian Buda “La Fenice” il cui protagonista era il Castello di Avigliana tra le nuvole

Foto di Cristian Buda, classificatasi al sesto posto nell'edizione Wiki loves monuments del 2017 - licenza Wikimedia Creative Commons Attribution-Share Alike 4.0 International
Foto di Cristian Buda, classificatasi al sesto posto nell’edizione Wiki loves monuments del 2017 – licenza Wikimedia Creative Commons Attribution-Share Alike 4.0 International

Al via Wiki Loves Monuments 2018: dal 1 al 30 settembre torna il grande concorso fotografico legato a Wikipedia per la valorizzazione del patrimonio culturale con l’adesione al concorso della Città di Avigliana. Anche quest’anno, per il settimo anno consecutivo, Wikimedia Italia promuove Wiki Loves Monuments, invitando tutti i cittadini a immortalare il patrimonio culturale italiano. Tutte le fotografie raccolte nell’ambito del concorso saranno rilasciate con licenza libera e saranno pubblicate su Wikimedia Commons, il grande database multimediale di Wikipedia: un prezioso patrimonio che viene consegnato alla collettività. Il concorso si svolgerà in contemporanea in oltre 50 Paesi in tutto il mondo: gli scatti premiati a livello nazionale saranno esaminati da una Giuria internazionale, che incoronerà le immagini più belle a livello globale.

Sacra di San Michele (Saint Michael's Abbey) on Mount Pirchiriano, Piedmont, Italy Photograph: Elio Pallard Licensing: CC-BY-SA-4.0
Sacra di San Michele (Saint Michael’s Abbey) on Mount Pirchiriano, Piedmont, Italy Photograph: Elio Pallard Licensing: CC-BY-SA-4.0

Nel 2015 si era classificato al secondo posto il fotografo Elio Pallard con questa bellissima foto della Sacra di San Michele ammantata di neve. Chiunque può partecipare al concorso con immagini di monumenti “liberati” dagli enti, presenti in una apposita lista creata da Wikimedia Italia. Le istituzioni, pubbliche e private, possono aderire al concorso, autorizzando la pubblicazione delle immagini dei monumenti di loro proprietà con licenza libera Creative Commons.
Il Comune di Avigliana ha autorizzato la partecipazione dei propri monumenti al concorso. I monumenti fotografabili sono: il Castello di Avigliana, la chiesa di Santa Maria Maggiore, la chiesa di San Giovanni, la chiesa di San Pietro, il cimitero di San Pietro, il Lago Grande e il Lago Piccolo, la palude dei Mareschi, il dinamitificio Nobel.

Per tutto il mese di settembre chiunque (fotografi professionisti e amatori senza alcuna restrizione di età) potrà partecipare alla competizione condividendo con licenza libera su Wikimedia Commons le proprie fotografie dei monumenti italiani. In Italia, alcuni speciali riconoscimenti saranno attribuiti dai partner dell’edizione 2018 del concorso: Fondazione Gran Paradiso, Fiaf e Touring Club Italiano quest’anno sostengono la competizione. Inoltre, anche quest’anno in parallelo al contest nazionale si svolgeranno in Italia diversi concorsi regionali promossi da singoli soci Wikimedia Italia e da altre associazioni attive a livello locale.

Le novità del 2018: il patrimonio della Capitale e gli alberi monumentali
Grazie all’importante lavoro dei volontari e dello staff di Wikimedia Italia, ogni anno cresce il numero dei beni culturali che i cittadini possono liberamente fotografare e caricare sulle piattaforme wiki per partecipare al concorso. Quest’anno si contano più di 100 nuovi enti aderenti per un totale di circa 10mila monumenti autorizzati. Tra le principali novità per la settima edizione, l’adesione di Roma Capitale – alla firma del sindaco – con più di 80 beni storico-artistici e la possibilità di immortalare gli oltre 2000 alberi monumentali d’Italia, censiti dal Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali.

Info su: https://wikilovesmonuments.wikimedia.it

Le immagini degli autori sono in distribuzione con licenza Wikimedia Creative Commons Attribution-Share Alike 4.0 International

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime da Cultura

Tea time concerto

Sei concerti in programma nella XVIII edizione della rassegna musicale realizzata dall’associazione “Sandro Fuga”

Scrittori e tisane

Quattro scrittori alla biblioteca Primo Levi da settembre a dicembre, quattro incontri
Vai Su
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: