Tre torte alla pasticceria Dalmasso

Confermate le Tre torte della guida Pasticceri & Pasticcerie 2019 Gambero rosso ad Alessandro Dalmasso, pasticceria di corso Laghi 10 ad Avigliana, che si qualifica al secondo posto tra le pasticcerie italiane dopo Iginio Massari

2 minuti di lettura

Confermate le Tre torte della guida Pasticceri & Pasticcerie 2019 Gambero rosso ad Alessandro Dalmasso, pasticceria di corso Laghi 10 che si qualifica al secondo posto tra le pasticcerie italiane dopo Iginio Massari

Da sinistra la vicesindaca Paola Babbini con Alessandro Dalmasso, il sindaco Andrea Archinà e Monica Dalmasso
Da sinistra la vicesindaca Paola Babbini con Alessandro Dalmasso, il sindaco Andrea Archinà e Monica Dalmasso

La pasticceria Dalmasso di Alessandro Dalmasso in corso Laghi 10 ad Avigliana è stata insignita delle Tre torte sulla guida Pasticceri & Pasticcerie 2019 Gambero rosso. Una conferma per il noto pasticcere aviglianese che da molti anni è presente nella famosa guida e che di anno in anno ha visto aumentare il proprio punteggio. Dalmasso si è infatti classificato al secondo posto in Italia ottenendo 94 punti, dopo Iginio Massari che ne ha totalizzati 95.

La guida del Gambero Rosso giudica le pasticcerie italiane attraverso le visite anonime degli ispettori che valutano la pasticceria fresca, i prodotti da colazione e il livello di innovazione e sulla base di questi e altri parametri assegnano un punteggio.

«Abbiamo invitato Alessandro Dalmasso in Comune – spiega l’assessora al Commercio Paola Babbini – per poterci congratulare dei prestigiosi riconoscimenti vinti quest’anno, frutto di impegno e passione. Siamo orgogliosi che una tale eccellenza rappresenti Avigliana nel mondo. Questo tipo di professionalità e qualità contribuisce certamente far conoscere la nostra città attirando turisti appassionati di pasticceria. Nel corso dell’incontro si è evidenziata una reciproca disponibilità a eventuali collaborazioni future su progetti di comune interesse».

Dalmasso è  presidente del club La coupe du monde de la pâtisserie, il campionato mondiale di pasticceria che si svolge a Lione e fa parte dell’Accademia maestri pasticceri, un’associazione nazionale in cui si promuove l’alta pasticceria. Per la fine dell’anno si occuperà della promozione un libro dedicato alla pasticceria mignon, per la quale l’anno prossimo sarà all’Ambasciata italiana di Parigi.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Amandoli: voci fuori dal coro

Prossimo articolo

Circolarmente e gli oracoli

Ultime notizie di Territorio

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: