Tea-time concerto 2019

Riprendono i concerti delle 17 a cura dell'associazione Sandro Fuga. Si inizia con il Duo Fuga domenica 3 novembre

5 minuti di lettura

Riprendono i concerti delle 17 a cura dell’associazione Sandro Fuga. Si inizia con il Duo Fuga domenica 3 novembre

Domenica 3 novembre, all’Auditorium Daniele Bertotto in via Cavalieri di Vittorio Veneto 3 (piazza del Popolo) ad Avigliana, prenderà il via la XIX edizione della rassegna musicale Tea-time concerto realizzata dall’associazione Sandro Fuga e dall’omonimo Civico Istituto Musicale, con il contributo della Regione Piemonte, Fondazione Live Piemonte dal Vivo, della Fondazione Crt e del Comune di Avigliana.

Anche quest’anno la rassegna ha come tema centrale il pianoforte con ulteriore spazio per due appuntamenti cameristici. Accanto a musicisti di indubbia fama, Tea-time presenta giovani esecutori avviati a brillante carriera, in un’ottica sempre primaria dell’associazione Fuga che, forte della gestione dell’omonimo Istituto, ha sempre privilegiato la promozione del talento giovanile e la formazione, attraverso la didattica, della cultura musicale con i corsi rivolti ad allievi dai 4 anni in poi.

Aprirà la rassegna domenica 3 novembre il Duo Fuga (Carlotta e Giacomo Fuga) che al pianoforte a quattro mani eseguirà musiche di Brahms e Dvoràk. Dopo il concerto con il giovane pianista Gabriele Salerno (10 novembre) saranno di scena il violinista Renato Donà e il pianista Giacomo Fuga (17 novembre) in un Omaggio a Ludwig van Beethoven.

Renato Donà ha suonato con celebri ensemble nelle prestigiose sale da concerto di tutto il mondo, in più di quaranta nazioni. La sua attività di camerista lo ha portato a collaborare con gli interpreti di maggior rilievo, in particolare in duo con Aldo Ciccolini proseguendo, parallelamente, l’attività solistica con importanti orchestre, in Italia e all’estero. È titolare della cattedra di violino presso il conservatorio Giuseppe Verdi di Milano e ha conseguito la laurea in Storia con il massimo dei voti e la lode. Giacomo Fuga si è diplomato in pianoforte al conservatorio Giuseppe Verdi di Torino a diciassette anni, con il massimo dei voti e la lode e ha compiuto studi di composizione e di direzione d’orchestra. Premiato in alcuni concorsi pianistici internazionali, ha subito intrapreso una notevole attività concertistica suonando in sedi prestigiose. Dal 1987 è componente del Trio di Torino (con Sergio Lamberto, violino e Umberto Clerici, violoncello), vincitore del primo premio al Concorso internazionale Giovanni Battista Viotti di Vercelli (1990) e del secondo premio al Concorso internazionale di Musica da Camera di Osaka, col quale svolge un’intensa attività concertistica in Italia e all’estero. La sua discografia comprende opere di Faurè, Dukas, Bizet e Sandro Fuga e con il Trio di Torino ha inciso musiche di Chopin, Brahms, Dvorak, Shostakovich e Rachmaninov. Numerose sono le collaborazioni con musicisti importanti, ricordiamo tra gli altri: Gianandrea Gavazzeni, Massimo Amfiteatrof, Franco Maggio Ormezowski, Franco Petracchi, Massimo Macrì, Alessandro Milani, Simone Briatore, inoltre dal 1999 ha costituito con la sorella Carlotta il Duo Fuga (pf. a 4 mani) con il quale svolge una rilevante attività concertistica. Nell’ottobre 2018 ha tenuto numerosi concerti a Chicago con il violinista Sergio Lamberto nell’ambito di un progetto coordinato dal Conservatorio di Torino in collaborazione con l’Istituto Italiano di Cultura di Chicago. È docente di pianoforte principale al Conservatorio Giuseppe Verdi di Torino. Eseguiranno tre Sonate per violino e pianoforte di Ludwig van Beethoven.

Gli appuntamenti seguenti vedranno impegnati al pianoforte i giovani e talentuosi Federico Romeo e Matteo Buonanoce (24 novembre e 1 dicembre), quest’ultimo vincitore della sua categoria nella I edizione del Concorso Nazionale “Città di Avigliana” tenutosi a marzo 2019. Chiuderanno la rassegna il pianoforte di Carlotta Fuga e il violino di Letizia Gullino (8 dicembre) in un programma dedicato a Beethoven, Fuga e Schumann.

SEDI: 3,10,17,24 novembre e 8 dicembre Auditorium Daniele Bertotto, via Cavalieri di Vittorio Veneto 3, 1 dicembre sala Del Vescovo (presso Civico istituto Musicale Sandro Fuga), via Porta Ferrata 5.


Inizio concerti alle 17.00. 

Ingressi a partire dalle 16.30
3-17 novembre e 8 dicembre € 5,00
10-24 novembre e 1 dicembre ingresso gratuito

Per informazioni:
Associazione “Sandro Fuga” 348/4112393
effeci@sandrofuga.it ***** www.sandrofuga.it

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Lago grande: un progetto di riqualificazione

Foto: dalla rete
Prossimo articolo

Contributo anziani 2019

Ultime notizie di Cultura

La piccola sirena

I fantastorie e Airphotomaker presentano, con la collaborazione di Merope, lo spettacolo

Gala di danza

Al Teatro Fassino di Avigliana un gala dedicato alla danza in ogni

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: