Si danza al Fassino

4 minuti di lettura

Venerdì 21 giugno va in scena al teatro Fassino di Avigliana lo spettacolo di danza del Balletto Teatro di Torino: la serata segna una prima collaborazione tra Comune di Avigliana e Btt

Balletto Teatro Torino presenta “Il corpo sussurrando”, coreografie Yin Yue, Jose Reches, musiche Giovanni Sollima, Emptyset, Aaron Martin, Andy Stott.

Torna la danza ad Avigliana con una delle Compagnie tra le più significative del panorama italiano e internazionale. L’appuntamento in programma venerdì 21 al Teatro Fassino è un trittico d’autore che presenta alcune tra le migliori produzioni del repertorio del Btt e descrive senza equivoci, l’intento e il mood della serata: quello di far incontrare poetiche differenti, attraverso il corpo.

I sei danzatori del Balletto teatro di Torino, diretto da Viola Scaglione, dispongono di una formazione eclettica e di alto livello, sia classica che contemporanea che i tre titoli della serata mettono in evidenza e danno particolare valore alla serata.

Programma

I PARTE
CON DIVISO
Coreografia Yin Yue
Musica di Giovanni Sollima
Con Diviso parla della distinzione tra le cose che ci separano e le cose che ci uniscono, riflettendo sul fatto che ciò che ci attrae, è spesso proprio ciò che ci divide. La coreografa di origini mongole Yin Yue, ha lavorato con i danzatori del BTT usando la tecnica FoCo, danza contemporanea con influenze di quella tradizionale della Mongolia, tecnica che ha messo a punto a New York, città dove lavora da tempo.
I corpi atletici dei danzatori sono qui immersi in questo nuovo linguaggio di movimento coinvolti da una musica, altrettanto muscolare, firmata da Giovanni Sollima, che torna nel repertorio musicale del BTT dopo il fortunato “Caravaggio” del 2004.

CONCEPT #1
Elaborazione coreografica a cura dei Danzatori del BTT
All’arpa Federica Magliano
I corpi danzanti del Balletto Teatro di Torino diventano la base per un nuovo alfabeto dinamico, facendo si che grafica e movimento coreutico dialoghino tra loro in un perfetto connubio.
Una performance dei sei danzatori, in una composizione rapida/improvvisazione, che ne esalta la creatività.

II PARTE
KISS ME HARD BEFORE YOU GO #excerpt
Coreografia Jose Reches
Musica Aaron Martin, Emptyset e Andy Stott
Luci Davide Rigodanza
Costumi Maria Teresa Grilli Atelier
La morte cerebrale è ormai tristemente consueta. Le persone che soffrono di questa morte diventano spesso donatori di organi. Nel passare di questi organi da un corpo ad un altro, occhi, reni, polmoni, cuore… perdono il proprio nome, la propria identità e vengono chiamati “numeri di cristallo”.

“Credo che l’essere umano sia donatore già dal primo respiro di vita, donatore del meglio e del peggio, donatore di cause ed effetti, di tutto e di niente… che in queste donazioni perpetue perdiamo i nostri nomi, la nostra identità, il nostro numero di cristallo.”
Josè Reches

Danzatori Nadja Guesewell, Lisa Mariani, Viola Scaglione, Flavio Ferruzzi, Hillel Perlman, Emanuele Piras
Disegno luci Davide Rigodanza

Informazioni
Biglietto: unico 10 euro
Info e prenotazioni: info@borgatedalvivo.it

 

1 Comment

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Prove di scavo con l'archeologo

Prossimo articolo

Estate 2019

Ultime notizie di Cultura

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: