Si conclude CampingJo 2019

Quest’anno sono ben 5 i campi estivi riservati ai giovani aviglianesi tra i 15 e i 17 anni con 80 iscritti coinvolti: manutenzione, arredo urbano, archeologico, muralarte, nautico

Si è appena conclusa l’edizione 2019 di CampingJo, il progetto dei campi estivi per gli adolescenti che si è sviluppato nelle prime tre settimane di luglio ed è stato promosso dall’assessorato alle Politiche giovanili del Comune di Avigliana. La realizzazione è avvenuta in collaborazione con le cooperative Orso, Madiba e Terra creativa che hanno fornito i tutor che hanno seguito i ragazzi durante i progetti di cittadinanza attiva. «Ritengo che questo progetto – dichiara Enrico Tavan, assessore alle Politiche sociali e giovanili della Città di Avigliana – sia fondamentale per formare i ragazzi che saranno i cittadini adulti del futuro. Più si ha la conoscenza del territorio in cui si vive, più si impara a rispettarlo e a farlo rispettare dal prossimo. Come Amministrazione di Avigliana crediamo profondamente in questo progetto il cui costo è coperto interamente da fondi comunali. Ringrazio le ragazze e i ragazzi che si sono spesi per rendere migliore la nostra stupenda città insieme ai coordinatori dei campi, i tutor e le cooperative Orso, Madiba e Terra creativa». Di seguito la descrizione del lavoro svolto dai ragazzi per ciascun campo.
Campo manutenzione e arredo urbano
• piazza Conte Rosso: sostituzione e riverniciatura panchine, rimozione delle ragnatele sotto i portici, rimozione delle erbacce nel cortile interno del municipio;
• scuola Norberto Rosa: sostituzione di tutte le strisce antiscivolo degli scalini, sistemazione della ghiaia del cortile con pulizia all’esterno, rimozione erbacce e pulizia della scuola e dell’angolo bidoni immondizia;
• pulizia passaggio pedonale, sentiero e canale di scolo dell’acqua (dalla scuola Norberto Rosa verso la parte bassa);
• piazzetta De André: riverniciatura panchine, fioriere e paletti spartitraffico;
• piazza del Popolo: riverniciatura panchine, fioriere e fontanelle;
• scuola Defendente Ferrari: sostituzione di alcune strisce antiscivolo degli scalini, sostituzione di tutte le strisce sul pavimento per la segnalazione dell’apertura delle porte, pittura dei muretti gialli, sistemazione di alcuni ingombranti nel retro della scuola per la successiva rimozione totale, sistemazione e potatura dell’aiuola centrale davanti alla scuola;
• giardinetto vicino alla Coop: riverniciatura delle panchine, del tavolo, del castello dei giochi dei bambini, della ringhiera, rimozione dell’edera accanto alla ringhiera.
I lavori dei Campi manutenzione e arredo urbano sono stati organizzati dal capo della squadra operai Giorgio Bianco Dolino e dal gruppo Ecovolontari di Avigliana.
Campo archeologico
È stata svolta prevalentemente un’attività di rimozione dei vegetali, che coprivano numerose murature del Castello. Nella spianata superiore sono state pulite le strutture più antiche nel settore Nord e quelle dell’ultima fase, a difesa dell’accesso alla parte alta del Castello. Lungo il percorso che dal parcheggio porta al sito sono state rese visibili numerose opere murarie pertinenti al sistema difensivo inferiore, realizzato negli ultimi secoli di vita del Castello. Tali operazioni sono state funzionali a migliorare la fruizione turistica del complesso, anche nel corso delle visite periodiche organizzate a partire da quest’anno. Inoltre potranno permettere interventi di manutenzione delle murature poste in luce e un loro studio e documentazione scientifica.
Il campo archeologico è stato seguito da Gabriele Gatti.
Campo muralarte
Introduzione alle tecniche e agli stili del writing, realizzazione bozzetti e realizzazione del murales sul muro dei campi da tennis del centro sportivo comunale. Il campo Muralarte è stato coordinato da Ludovico Allasio.
Campo Nautico
Le lezioni di barca a vela e kayak sono state impartite ai ragazzi degli istruttori del Cva, il Centro velico aviglianese.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: