Scene, gli spettacoli di febbraio

3 minuti di lettura

Gli appuntamenti di febbraio 2020 della nuova stagione culturale nata con l’avvio del partenariato tra il Teatro Fassino di Avigliana e l’associazione Revejo con l’Istituto musicale Città di Rivoli Giorgio Balmas/Rivolimusica e il Comune di AviglianaSono 5 gli spettacoli di febbraio della nuova stagione culturale “Scene“, nata con l’avvio del partenariato tra il Teatro Fassino di Avigliana e l’associazione Revejo con l’Istituto musicale Città di Rivoli Giorgio Balmas/Rivolimusica e il Comune di Avigliana.

Lunedì 03 febbraio alle 18, teatro, performance: “Storie di soli e di lune”, racconti di sogni, racconti di scienza. AULA MAGNA POLITECNICO CORSO DUCA DEGLI ABRUZZI 24 – TORINO
Ingresso libero. Conferenza-spettacolo Angelo Adamo – astrofisico, musicista, illustratore-fumettista, performer – intende mostrare come da un argomento scientifico si possano trarre varie narrazioni parallele che si servono del linguaggio teatrale, musicale, grafico.

Sabato 08 febbraio, alle 21, musica, performance: “Suites”, Orchestra Archeia, Circolo della Musica, via Rosta 23 Rivoli –  Biglietto 7 euro. L’orchestra d’archi è un po’ il Bignami di una grande orchestra sinfonica. C’è tutto, ma molto compresso. Gli archi sono stati, più o meno, i protagonisti della musica “classica” negli ultimi 250 anni di storia e l’orchestra d’archi ne riassume i principali connotati. Questo organico è stato impegnato in una notevole varietà di scritture musicali, con l’intenzione di creare i più svariati effetti.

Sabato 08 febbraio alle 21, teatro, performance: “Metamorfosi”, Armamaxa Teatro, teatro Eugenio Fassino, via IV Novembre 19, Avigliana. Biglietto 10 euro. Questo lavoro attraversa le Metamorfosi di Ovidio, indistinto racconto dei confini tra il divino e l’umano, con la libertà di “tradirle” proprio nell’intento di narrare il mito. L’amore di Aurora per il suo Titone, la corsa di Fetonte sul carro del Sole, la discesa negli inferi di Orfeo, lo strazio di Atteone.

Sabato 22 febbraio alle 21, musica, performance: “Moi, Marais!”, la vita e la musica del più grande violista del XVII secolo, teatro del castello di Rivoli, piazzale Mafalda di Savoia, Rivoli, ingresso libero. “Moi, Marais!” è il ritratto di uno dei più grandi musicisti attivi alla corte del Re Sole: passando alla rassegna alcune composizioni per viola da gamba, strumento principe dell’epoca e del quale Marais era un virtuoso indiscusso,
le caratteristiche espressive dello strumento passano attraverso la sensibilità e la personalità di del gambista e compositore francese.

Lunedì 24 febbraio alle 18, teatro, performance: “La grande alchimia cosmica”, Aula Magna Politecnico, Corso Duca degli Abruzzi 24 Torino, ingresso libero. Questo incontro tra Eugenio Coccia, rettore dell’osservatorio del Gran Sasso, e Alberto Rasi alla viola da gamba, è un viaggio nella materia, da Democrito a Einstein. Abbiamo compreso che gli elementi che compongono il nostro mondo sono i frutti alchemici delle stelle, e sono gli stessi in tutto il cosmo. Viviamo in un universo omogeneo e isotropo. Probabilmente non l’unico.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Sicurezza: videocamere sul territorio

Prossimo articolo

Musica per diventare grandi / EVENTO ANNULLATO

Ultime notizie di Cultura

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: