Curiosità su Avigliana, aspettando il bus

Rinnovate le pensiline di piazza del Popolo e corso Torino, grazie a un progetto di riqualificazione urbana voluto dalla Fondazione Magnetto

/
2 minuti di lettura

Rinnovate le pensiline di piazza del Popolo e corso Torino, grazie a un progetto di riqualificazione urbana voluto dalla Fondazione Magnetto
Grazie a un progetto di riqualificazione urbana voluto dalla Fondazione Magnetto, sono state rinnovate le pensiline degli autobus di piazza del Popolo e di corso Torino all’altezza della stazione. Da qualche giorno sono state installate nuove locandine che promuovono il turismo ad Avigliana e raccontano alcune curiosità sul territorio.

Il lavoro è stato eseguito dalla Massi Corporation studio di comunicazione visiva e grafica di Alpignano in stretta collaborazione con il Comune di Avigliana, che ha fornito le immagini e le informazioni da inserire nella grafica. Il progetto, iniziato prima dell’estate, è stato realizzato anche in altri Comuni della valle come Rosta, Buttigliera alta, Rivoli, Collegno.

«Si tratta di un ulteriore passo verso la valorizzazione dell’arredo urbano – spiega Andrea Archinà, sindaco di Avigliana – unito alla promozione del nostro patrimonio storico e culturale anche in chiave turistica. Il tutto grazie alla collaborazione con la Fondazione Magnetto, che ringraziamo, e che ha già sperimentato in modo proficuo in altri Comuni. Valuteremo in futuro ulteriori attrezzature sulle quali agire similarmente».

Le locandine
In corso Torino si può leggere: «Sapevi che a pochi passi da piazza Conte Rosso c’è una palla di cannone del 1600 conficcata in uno dei suoi palazzi antichi? Che da una delle sue case più belle, in cima a una colonna di pietra, un bambino dispettoso fa le boccacce ai passanti? Andate alla ricerca di queste curiosità e scoprirete il borgo medievale dominato dai ruderi del castello, le bellissime chiese, la torre dell’orologio e le porte di accesso all’antica città».

La locandina di piazza del Popolo invece recita: «Sapevi che l’attuale piazza del Popolo era il “prà ‘d la fera”, dove si svolgeva la fiera del bestiame? Solo dagli inizi degli Anni ’70 è diventata l’attuale piazza del mercato. A partire dal dopoguerra e fino al 1958 la casa littoria è stata la prima scuola media di Avigliana che, unica nei dintorni, accoglieva anche studenti dei paesi limitrofi. Successivamente è stata utilizzata come Ufficio del Registro e poi sede della Guardia di Finanza».

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Net music festival

Prossimo articolo

Consiglio comunale del 25/9 e 2/10 2019

Ultime notizie di Politica

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: