Natale 2018 ad Avigliana

in Comune

Più luminarie, un villaggio di Babbo Natale più ricco in piazza del Popolo e più solidarietà: avviata l’iniziativa “Buoni di Natale” per favorire il commercio locale e le famiglie in difficoltà 
Nell’ambito delle iniziative e delle proposte per il Natale 2018, l’Amministrazione comunale ha previsto anche quest’anno un importante investimento economico. Le luminarie di Natale in fase di installazione in questi giorni, sono state ampliate rispetto agli anni precedenti e presto illumineranno le principali piazze e vie cittadine.

Grazie all’iniziativa della Pro loco, con il sostegno dell’Amministrazione comunale, il Villaggio di Babbo Natale in piazza del Popolo, quest’anno avrà due casette di in più. La piazza in versione natalizia si animerà attraverso una ricca proposta di attività rivolte soprattutto ai bambini. E poi la pista di pattinaggio, la giostrina, l’albero di Natale e le vetrine d’artista, il mercatino in piazza Conte Rosso e il presepe vivente. E molte altre iniziative in fase di definizione saranno comunicate a breve.

Un’importante novità per la città di Avigliana all’insegna della solidarietà è l’iniziativa “Buoni di Natale” che ha una duplice finalità: da una parte cercare di alleviare i problemi di famiglie in difficoltà, dall’altra dare un forte segnale al piccolo commercio locale incentivando l’acquisto nei negozi di vicinato. L’Amministrazione comunale ha finanziato questo progetto, proposto da Confesercenti e già avviato in altri Comuni del torinese con un buon riscontro sia da parte dei cittadini che degli esercizi commerciali.

Il meccanismo è molto semplice: circa 65 famiglie in difficoltà, individuate dal Consorzio Conisa, riceveranno un carnet di buoni, di diverso taglio, del valore di 150€. I buoni potranno essere utilizzati per gli acquisti dall’8 dicembre 2018 al 6 gennaio 2019, esclusivamente nei negozi di vicinato di Avigliana che avranno aderito all’iniziativa. I nomi dei punti vendita saranno inseriti e stampati sul carnet dei buoni e pubblicati sul sito della Città di Avigliana, in modo che le famiglie interessate sappiano dove poterli utilizzare. Sono esclusi dagli acquisti i generi di monopolio, le sigarette elettroniche, le bevande alcoliche e il gioco d’azzardo. Tutti gli esercizi commerciali di vicinato possono aderire in maniera totalmente gratuita. Al termine del periodo di validità dell’iniziativa, gli esercenti potranno richiedere all’ufficio Confesercenti il rimborso delle somme corrispondenti al valore dei buoni ritirati per gli acquisti delle famiglie coinvolte nell’iniziativa.

«Il sostegno al piccolo commercio – spiega l’assessora agli Eventi e manifestazioni, Commercio e Artigianato Paola Babbini – è certamente uno dei nostri obiettivi e in quest’ottica siamo sempre aperti ad ascoltare nuove proposte, a valutare ed eventualmente promuovere e sostenere progetti interessanti. Abbiamo accolto con favore la proposta di Confesercenti che ci ha presentato questo progetto strutturato, già avviato in altri Comuni, e che gestisce completamente da un punto di vista operativo. Questa iniziativa crea un circuito virtuoso sul territorio aviglianese perché attraverso l’aiuto alle famiglie più in difficoltà, si sostiene economicamente e si promuove anche il piccolo commercio. Ci auguriamo possa essere da stimolo per nuovi progetti futuri».

L’investimento complessivo da parte dell’Amministrazione comunale per le iniziative natalizie del 2018 è stato di circa 40mila euro.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime da Comune

Iscrizioni alle scuole

I genitori potranno visitare i plessi e avere informazioni rispetto all’offerta formativa
Vai Su