Incendi in Val Susa - foto Elio Pallard, per gentile concessione
Incendi in Val Susa - foto Elio Pallard, per gentile concessione

Incendi: stato di massima pericolosità

1 minuto di lettura

La Regione Piemonte dichiara lo stato di massima pericolosità per gli incendi boschivi 

Incendi in Val Susa - foto Elio Pallard, per gentile concessione
Incendi in Val Susa – foto Elio Pallard, per gentile concessione

Stato di massima pericolosità per gli incendi boschivi da domani 6 febbraio 2020 in Piemonte. A proclamarlo la Direzione Opere Difesa del suolo, Protezione civile Trasporti e Logistica della Regione Piemonte sulla base del livello di pericolo fornito dal Centro funzionale regionale Arpa Piemonte. La decisione a seguito delle condizioni meteo caratterizzate da temperature elevate per il periodo, assenza di precipitazioni e vento. Da domani entro una distanza di cento metri dai terreni boscati, arbustivi e pascolivi, è vietato accendere fuochi e artifizi pirotecnici, far brillare mine, usare apparecchi a fiamma o elettrici per tagliare metalli, usare apparati o apparecchiature che producano faville o brace, fumare, disperdere mozziconi o fiammiferi accesi, lasciare veicoli a motore incustoditi a contatto con materiale vegetale combustibile. Le violazioni dei divieti comportano l’applicazione di sanzioni amministrative da un minimo di euro 200 a un massimo di 2000 euro, oltre alle sanzioni penali.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Cardiologie aperte

Prossimo articolo

Just the woman I am 2020

Ultime notizie di Ambiente

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: