Il Flauto magico con i burattini

2 minuti di lettura

Al Fassino domenica 19 gennaio alle 16 va in scena un particolare allestimento del Flauto Magico che segna l’incontro sulla scena tra i burattini di Emanuele Luzzati e Bruno Cereseto e la musica di Mozart, suonata e cantata dal vivo da un ensemble di musicisti, attori e cantanti lirici 

Il Teatro della Tosse di Genova porta ad Avigliana, nell’ambito della stagione teatrale e musicale Scene 2019-2020, una versione del Flauto magico con i burattini di Emanuele Luzzati e Bruno Cereseto. L’operina del Flauto magico racconta la storia d’amore tra l’eroe Tamino e Pamina: un amore contrastato dalla Regina della Notte, madre di Pamina, e propiziato invece da Sarastro, il mago sacerdote che alla fine celebrerà le nozze tra i due giovani. Per raggiungere il suo amore Tamino dovrà superare una serie di prove, aiutato da un flauto magico e da uno straordinario compagno di avventure, l’uccellatore Papageno, mezzo uomo e mezzo uccello e curioso abitante dei boschi. Anche Papageno coronerà il suo sogno d’amore insieme alla sua Papagena. Tra piume, stracci colorati e le foreste incantevoli disegnate da Emanuele Luzzati, lo spettacolo si trasforma in un entusiasmante e coinvolgente viaggio nella fantasia e nella musica di Mozart.

SCENE – La favola del Flauto Magico – operina –

Teatro Eugenio Fassino Avigliana

domenica 19 gennaio alle 16

una favola in musica
con i burattini di Bruno Cereseto disegnati da Emanuele Luzzati

Con Pietro Fabbri/Graziano Sirressi e Paola Ratto
Cantanti lirici:Linda Campanella (Regina della Notte, Pamina, Papagena)
Matteo Peirone (Papageno e Sarastro)
Musicisti: Andrea Albertini (pianoforte), Arianna Menesini (violoncello), Elisa Parodi (flauto)
Personaggi (voci registrate):
Sarastro – Enrico Campanati
Tamino – Pietro Fabbri
Sacerdote – Alessandro Damerini
Regina della notte – Sara Cianfriglia
Pamina – Lisa Galantini
Dame – Lisa Galantini, Sara Cianfriglia e Pietro Fabbri
Una Vecchia (Papagena) – Lisa Galantini
Papageno – Enrico Campanati
Monostato – Pietro Fabbri
Fanciulli – Lisa Galantini e Pietro Fabbri
Drago – Bruno Cereseto
Costumi: Umberta Burroni e Daniela De Blasio
Luci e Fonica: Massimo Calcagno

Compagnia del Teatro della Tosse

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Mio fratello rincorre i dinosauri

Prossimo articolo

L'elefante smemorato e la papera ficcanaso

Ultime notizie di Cultura

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: