Festival della Sostenibilità 2020

11 minuti di lettura

Assessorato Ambiente della Città di Avigliana, Legambiente, Ente Parco Alpi Cozie, Acsel, Conisa, Comunità degli impollinatori Metropolitani di Slow Food organizzano il Festival della sostenibilità 2020 il 26 e 27 settembre 2020 nel parco Alveare verde 

Le politiche ambientali sono sempre più al centro dell’attenzione dell’Europa, che è disponibile a finanziare il Green new deal italiano a patto che le risorse vengano effettivamente usate per un reale inversione di rotta rispetto a ciò che stiamo facendo all’ambiente. Gli obiettivi dello sviluppo sostenibile (rappresentati ognuno dai 17 quadrati colorati dell’Agenda 2030) sono le sfide che ci attendono per questa inversione di rotta, che parte però innanzitutto dalla conoscenza delle stretto legame che esiste fra il benessere umano e un ambiente sano.

Fiorenza Arisio, assessora alle Politiche ambientali, Sanità, Aree Verdi, Agricoltura
Fiorenza Arisio, assessora alle Politiche ambientali, Sanità, Aree Verdi, Agricoltura

Per parlare di tutto ciò, il prossimo fine settimana Avigliana ospiterà il Festival della Sostenibilità, con tantissimi eventi, laboratori, banchetti informativi e anche di prodotti ecosostenibili. Dopo l’applicazione pratica che venerdì 25 settembre 2020 vedrà gli studenti delle medie, dell’Itis Galileo Galilei e di Casa di carità partecipare a Puliamo il mondo, sabato mattina, tutti i cittadini che vorranno aiutare gli Ecovolontari, potranno partecipare alla raccolta rifiuti abbandonati in giro per la nostra città da persone irresponsabili, oppure portare i propri figli all’Alveare verde per il laboratorio e favole a tema ambientale dei Sabati favolosi, mentre i ragazzi di Fridays for Future raccoglieranno le firme per alcune petizioni europee. Durante la giornata, alle 10, alle 12 e alle 15 sarà possibile visitare il Dinamitificio per conoscerne i nuovi progetti a cura di Inneschi. Alle 20,30 in contemporanea con l’apertura serale dei negozi di Scegli Avigliana (che daranno in omaggio delle borsette di tela ai loro clienti), nell’Alveare verde sarà offerto un aperitivo con vermouth per spiegare l’origine di questo liquore e, a seguire, verrà proiettato il docufilm “Domani”, per illustrare alcune soluzioni pratiche con cui riequilibrare la biosfera.
Domenica 27, per parlare degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (Sdg), alle 10,30 si aprirà la giornata con una conferenza in cui il professor Cadum ci parlerà della relazione tra inquinamento e pandemia. La conferenza proseguirà poi parlando di mobilità sostenibile con Paolo Ruffino, di prevenzione dei rifiuti con Rubina Pinto, referente del progetto Ecco di Legambiente e di inquinamento e insetti impollinatori con Guido Cortese della Comunità Slow Food degli Impollinatori metropolitani, Luca Versino di Giaveno e i ragazzi del Ccr di Fiano Torinese.
A seguire, gli ecovolontari del progetto antispreco “Resto…mangia!” illustreranno il progetto e offriranno un aperitivo che dimostrerà come è possibile mangiare bene anche con ciò che solitamente viene scartato.
Dopo pranzo, dalle 13,15 in avanti, nell’angolo dedicato alla comunità degli impollinatori metropolitani, si seguiranno una serie di speech elencati nel riquadro e sulla pagina Facebook, mentre alle 14,30, nell’area dedicata alla casa, Naturalmamma organizzerà una dimostrazione sull’uso dei pannolini riutilizzabili.
Fra i tanti stand presenti, oltre a quelli dei produttori locali della Cipolla bionda piatta di Drubiaglio, nell’area dedicata alla mobilità sostenibile ci sarà anche la possibilità di provare bici e monopattini elettrici, mentre nell’area dei progetti sostenibili del Comune, gli Ecovolontari, assieme ai ragazzi di Fff, si occuperanno dello scambio di abiti di Aviglianariusa e della personalizzazione delle magliette con il logo dei Fridays for Future.
Alle 15,30 partirà la Caccia all’oro verde, caccia al tesoro a cui sarà possibile iscriversi chiamando il numero 366 1857735 entro sabato sera.
Alle 16 la prima banda Eco-folk, i Quadrilla folk band, si esibirà con brani di “Non ci sarà un pianeta B” e a seguire verranno proclamati i vincitori del concorso fotografico “Un territorio da vivere”.
Dopo una breve presentazione relativa alla Zona Naturale di Salvaguardia della Dora, ci sarà la premiazione della Caccia all’oro verde e, infine, alle 18 il giornalista e autore Giulio Cavalli, noto per le inchieste sulla mafia e per la sua attività di scrittore, sceneggiatore e attore, chiuderà la giornata con lo spettacolo “Se si insegnasse la bellezza”.

Ha collaborato con l’organizzazione dell’evento Carlo Braccio, membro dell’associazione AMAndoli di Avigliana, la quale curerà anche il servizio d’ordine.

Fra le altre attività che animeranno la giornata della domenica ci saranno: 

  1. la tavola rotonda sul tema dei rifiuti e dell’inquinamento. I temi saranno: correlazione fra inquinamento e Covid, mobilità sostenibile, prevenzione della generazione dei rifiuti, inquinamento ambientale e insetti impollinatori
  2. il concerto di un gruppo musicale “ambientale”
  3. lo spettacolo teatrale di Giulio Cavalli “Se si insegnasse la bellezza” promosso dai Comuni virtuosi
  4. la premiazione del concorso fotografico naturalistico lanciato quest’estate dal Comune e dal Parco dei due laghi
  5. la raccolta di firme per la petizione europea “Salviamo le api e gli agricoltori” da parte dei ragazzi di Fridays for Future
Programma
Sabato 26 settembre 

  • 9,00: – ritrovo in piazza del Popolo (lato comando dei Vigili) sia per chi vuole partecipare a “Puliamo il mondo” assieme agli ecovolontari, sia per chi partecipa alla camminata-plogging con l’Asd Iride
  • 10,00 – 12,00 e 15,00 – visite gratuite all’ex Dinamitificio e attività del progetto Inneschi. Prenotazione obbligatoria, su questa pagina. Info su pagina FB Casainneschi o casainneschi@gmail.com
  • 10,30 – letture per i propri figli all’Alveare verde per il laboratorio e favole a tema ambientale dei Sabati favolosi
  • dalle 10,30 – nell’Alveare verde raccolta firme dei Fridays for Future per le Eci “Azioni per l’emergenza climatica” e “Salviamo le api e gli agricoltori”
  • alle 20,30 in contemporanea con l’apertura serale dei negozi di Scegli Avigliana (che daranno in omaggio delle borsette di tela ai loro clienti), nell’Alveare verde sarà offerto un aperitivo con vermouth per spiegare l’origine di questo liquore
  • alle 21 proiezione del documentario ambientale “Domani”

Domenica 27 settembre

  • 10,30: Conferenza “Ricette di cambiamenti: dagli scarti alle api” con Ennio Cadum (epidemiologo), Paolo Ruffino (esperto mobilità sostenibile), Guido Cortese (Comunità degli impollinatori Metropolitani di Slow Food), Fabrizio Bo (Progetto Ecco di Legambiente)
  • 12-12,30 Show cooking con aperitivo offerto dagli Ecovolontari del progetto “Resto…mangia!”
  • Speech durante la giornata
    • 13.15 Presentazione di Beeopak, sostenibilità in cucina, (Comunità degli impollinatori Metropolitani di Slow Food, nella zona dedicata agli apicoltori)
    • 13:30 Presentazione di Portici di carta 2020 Torino – (Comunità degli impollinatori Metropolitani di Slow Food, nella zona dedicata agli apicoltori)
    • 14:00 – SpecialCitizens scopriamo gli alberi urbani – (Comunità degli impollinatori Metropolitani di Slow Food, nella zona dedicata agli apicoltori)
    • “14:30 L’Autostrada delle api e i progetti di sostenibilità e di educazione – Fiano Torinese – (Nella zona dedicata agli apicoltori)”
    • 14,30: laboratorio dimostrativo di Naturalmamma nella zona dedicata all’area casalinga: incontro teorico e pratico sull’uso di pannolini lavabili
    • 15:00 Corridoi ecologici urbani – Comunità degli Impollinatori Metropolitani Slow Food
  • 15,30-17,15 Caccia al tesoro “Caccia all’oro verde” (con prenotazione obbligatoria prima dell’inizio)
  • 16 esibizione del gruppo Quadrilla Folk band
  • 17 premiazione del Concorso fotografico e presentazione della Zns della Dora
  • 17,30 premiazione “Caccia all’oro verde”, con prenotazione obbligatoria via Whatsapp
  • 18-18,30 spettacolo teatrale di Giulio Cavalli “Se si insegnasse la bellezza”

Partner dell’evento

Ente Parco Alpi Cozie, Acsel, Conisa, Legambiente, Novacoop e i ragazzi dei Fridays 4 Future (che assieme agli Ecovolontari gestiranno il prelevamento di abiti di Aviglianariusa per parlare di fast fashion).

Contatti
Ufficio ambiente della città di Avigliana: 0119769171 ambientenergia@comune.avigliana.to.it

Asvis
Asvis, Alleanza italiana per lo Sviluppo sostenibile, ha inserito questo evento nell’elenco di quelli che verranno pubblicizzati a livello nazionale #FestivalSviluppoSostenibile #ORADIAGIRE.

L’Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile (Asvis) è nata il 3 febbraio del 2016, su iniziativa della fondazione Unipolis e dell’Università di Roma “Tor Vergata”, per far crescere nella società italiana, nei soggetti economici e nelle istituzioni la consapevolezza dell’importanza dell’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile e per mobilitarli alla realizzazione degli Obiettivi di sviluppo sostenibile attraverso:

  • lo sviluppo di una cultura della sostenibilità a tutti i livelli, orientando a tale scopo i modelli di produzione e di consumo;
  • l’analisi delle implicazioni e le opportunità per l’Italia legate all’Agenda per lo sviluppo sostenibile;
  • il contributo per la definizione di una strategia italiana mirata al conseguimento dei Sustainable development goals (anche utilizzando strumenti analitici e previsivi che aiutino la definizione di politiche per lo sviluppo sostenibile) e alla realizzazione di un sistema di monitoraggio dei progressi dell’Italia.

L’Alleanza riunisce attualmente oltre 270 tra le più importanti istituzioni e reti della società civile

Come raggiungere il Festival della Sostenibilità di Avigliana

1 Comment

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Centro Goitre: riprendono i corsi

Prossimo articolo

La Fabrica ha un tetto nuovo

Ultime notizie di Comune

Contributo affitto

Dal 1 fino al 30 settembre 2020 sono aperti i termini per la partecipazione al bando

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: