Emergenza Coronavirus: bollettino del 24/4/2020

/
3 minuti di lettura

Finora sono stati versati 9mila e 200 euro nell’ambito della sottoscrizione “Avigliana per l’emergenza Covid-19”. Il 25 aprile diretta Facebook alle 11 dal Monumento ai caduti, con il sindaco Andrea Archinà e la presidente Anpi Avigliana Daniela Molinero 


Avigliana, 24 aprile 2020 – Il bilancio sanitario dell’emergenza conta a oggi 8 guariti, 4 deceduti, 5 ospedalizzati mentre scendono a 20 i positivi presso la propria abitazione. Continuano a essere invece circa una ventina i cittadini posti in isolamento fiduciario.

Raccolta fondi
Avigliana è una città solidale, lo dimostrano i dati della sottoscrizione. In pochi giorni sono stati raccolti 9mila e 200 euro nell’ambito della raccolta fondi “Avigliana per l’emergenza Covid-19”. È stata istituita una nuova pagina su Avigliana notizie per promuovere le donazioni e per aggiornare i cittadini, che l’Amministrazione ringrazia per la generosità dimostrata, su come vengono impiegati i fondi raccolti. Oltre alle donazioni materiali, alcuni cittadini si sono resi disponibili a fare volontariato per le necessità legate all’emergenza. Per esempio alcuni hanno telefonato agli ultra 75enni per informarli sul servizio di consegna spesa e farmaci a domicilio in caso di necessità.

Donazioni ricevute:
• L’associazione sportiva Iride, organizzatrice della Via Francigena Marathon Val di Susa, ha effettuato una donazione di 2000 euro derivanti dalle quote di iscrizione. Molti partecipanti hanno scelto di rinunciarvi in previsione di una loro certa impossibilità a presenziare alla manifestazione sportiva anche qualora fosse rinviata
• La Cooperativa Equilibri ha donato materiale di cancelleria che è stato distribuito ai nuclei familiari con bambini durante la distribuzione dei buoni pasto
• Conad ha attivato la spesa sospesa a favore della Protezione civile per i pacchi alimentari
• Coop ha invece attivato la spesa sospesa a favore di Caritas anch’essa in prima linea del fornire sostegno alle famiglie più bisognose
• Alba82 ha donato bottiglie d’acqua, succhi di frutta e bibite

25 aprile: “Dalla paura, alla speranza, alla rinascita”
Avigliana aderisce all’iniziativa dell’Unione Montana Val di Susa “Dalla paura, alla speranza, alla rinascita”. Sarà affisso lo stesso manifesto in tutti i Comuni dell’Unione, per ricordare il 25 aprile, il suo significato storico e la sua rilettura nel contesto attuale. Per via delle attuali misure di sicurezza, ad Avigliana la Festa della Liberazione sarà commemorata senza apertura al pubblico, accanto al monumento ai Caduti, in diretta Facebook, dalle 11 con il saluto del sindaco Andrea Archinà e una lettura di Daniela Molinero, presidente Anpi Avigliana.
Al termine ci sarà una sorpresa a cura del Coro femminile “Le voci dei Mareschi”, diretto da Lorella Perugia. Nel corso della cerimonia i consueti inni saranno suonati attraverso le registrazioni della Filarmonica Santa Cecilia di Avigliana.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Verso un 25 aprile di speranza

Prossimo articolo

Il gioco d’azzardo al tempo del coronavirus

Ultime notizie di Comune

Corso Laghi senza barriere

Approvati gli interventi del progetto per l’abbattimento delle barriere architettoniche in corso Laghi, percorso “Avigliana for

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: