Contributo riscaldamento

/
3 minuti di lettura

«Anche quest’anno – dichiara l’assessore alle Politiche sociali Enrico Tavan – il Comune di Avigliana attraverso l’assessorato alle Politiche sociali interverrà per dare un contributo concreto per il pagamento di parte delle spese di riscaldamento per le famiglie in difficoltà economica»

Città di Avigliana, assessorato alle Politiche sociali
Bando pubblico per assegnazione contributo comunale a sostegno
delle spese per il riscaldamento ai cittadini aviglianesi con basso reddito 

«In questo particolare momento di difficoltà per molte famiglie aviglianesi – dichiara l’assessore alle Politiche sociali Enrico Tavan – l’Amministrazione cerca di fare la propria parte intervenendo per dare un contributo concreto per il pagamento di parte delle spese di riscaldamento delle famiglie in difficoltà economica. Per sveltire le procedure tutti i cittadini che hanno inviato la domanda nel 2019 verranno contattati direttamente dall’ufficio politiche sociali».

Il Comune di Avigliana ha costituito un fondo le cui risorse derivano dall’applicazione dell’art. 46/bis comma 4 d.l. 159/2007, destinandolo al sostegno delle spese per il riscaldamento. Verificato che lo stanziamento complessivo ammonta a 51mila euro, si comunica che è aperto il bando per la richiesta di contributi economici a sostegno delle spese di riscaldamento sostenute per l’inverno 2019/20 rivolto ai cittadini con basso reddito. Hanno diritto a richiedere il contributo i cittadini aviglianesi residenti al momento della domanda e che siano residenti in Avigliana da almeno 6 mesi, con valore Isee di cui alla tabella seguente.


Fascia A: superiore a € 12.000,00 -> contributo € 0,00
Fascia B: da € 12.000,00 a € 8.000,01 -> contributo € 125,00
Fascia C: pari o inferiore a 8.000,00  -> contributo € 250,00

L’Amministrazione si riserva, in base al numero di istanze pervenute, di ridurre in misura percentuale i contributi previsti, pertanto la semplice presentazione della domanda e il possesso dei requisiti richiesti non potrà far nascere alcun diritto in capo ai richiedenti. 

La domanda deve essere presentata entro il 29 maggio 2020.

Modalità di presentazione della domanda
– coloro che avevano ottenuto il contributo nell’anno 2019 non dovranno presentare la domanda cartacea in quanto si riterrà valida la domanda dello scorso anno. Saranno contattati a breve per confermare le modalità di pagamento. L’ufficio Politiche sociali si occuperà di scaricare l’attestazione Isee 2020 dal sito dell’Inps.
– per tutti gli altri la scadenza per la presentazione della domanda è fissata nel 29 maggio 2020. La domanda dovrà essere compilata e inviata tramite e-mail all’indirizzo segreteria.avigliana@ruparpiemonte.it con allegati attestazione Isee 2020 e documento d’identità. Chi non fosse in possesso di connessione internet potrà contattare telefonicamente l’ufficio politiche sociali al numero: 011 9769119.
Per non intasare questa linea telefonica si invitano coloro che hanno ottenuto il contributo per il riscaldamento nell’anno 2019 a non telefonare all’ufficio politiche sociali perché verranno contattati direttamente entro il 15 maggio.

Avigliana,4 maggio 2020 l’assessore alle Politiche sociali Enrico Tavan

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Cimitero di Avigliana
Articolo precedente

Riapre anche il cimitero

Prossimo articolo

Giornata dell'igiene delle mani

Ultime notizie di Comune

Riapre l’Ecocentro

Acsel annuncia l’apertura completa ai cittadini dell’Ecocentro di Avigliana a partire lunedì 25 maggio 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: